Economia

Alì, boom dell'e-commerce: quadruplicata la spesa online

Il servizio e-commerce di Alì supermercati nel 2020 è cresciuto 4 volte tanto rispetto al 2019. Ormai è un dato certo, la pandemia ha cambiato le modalità di acquisto di molti consumatori e accelerato tendenze, agendo da volano per questo tipo di servizio

Il servizio e-commerce di Alì supermercati nel 2020 è cresciuto 4 volte tanto rispetto al 2019. Ormai è un dato certo, la pandemia ha cambiato le modalità di acquisto di molti consumatori e accelerato tendenze, agendo da volano per questo tipo di servizio. «Il lockdown ci ha portato avanti in pochi mesi di oltre 5 anni nei programmi di sviluppo dell'e-commerce - ha spiegato il Vice Presidente del Gruppo Alì, Gianni Canella "Durante quei mesi così difficili le vendite, su quel canale, sono cresciute esponenzialmente, potrei dire del 400%. Nel frattempo anche i punti vendita coinvolti, quelli che permettono al cliente, in soli 5 minuti, di vedere consegnata la sua spesa, da 15 che erano a febbraio 2020 sono diventati 48, e coprono di fatto tutte le province in cui siamo presenti: sia in Veneto, dunque, che in Emilia Romagna. Anche il delivery ha preso piede in poche settimane, servendo ad oggi 60 CAP delle province di Padova, Treviso, Venezia e Vicenza. Per il 2021 il piano di sviluppo è altrettanto importante e parte sempre dall'attenzione al cliente che sceglie un brand in base al mix di opportunità dove il valore si sposta dalla pressione promozionale all'eccellenza del servizio». 

E-commerce

Ciò che contraddistingue lo sviluppo del servizio di e-commerce per il Gruppo Alì è un servizio clienti molto attivo che coinvolge tutti: dal punto vendita, con picker e Direttori, al Customer Care, al team Direzionale Alìperme.it. Assortimento e servizio continuano ad essere migliorati sulla base delle esperienze d'acquisto dei clienti. L'assortimento è frutto anche della capacità di un'azienda radicata nel proprio territorio di vivere le dinamiche comportamentali della comunità di riferimento e di tradurre i bisogni attraverso un servizio che enfatizza in primis i produttori locali. La qualità del servizio si declina quindi nei prodotti offerti, nella cura con cui viene preparata la spesa da personale attento e preparato, nella possibilità di scegliere tra oltre 10.000 prodotti e una vastissima gamma di prodotti freschi, tra cui i prodotti della pescheria, della gastronomia e della macelleria servita, dove è possibile personalizzare il tipo di taglio, come se si fosse in negozio.

Spesa

La spesa online viene vissuta come una opzione fra tante dal consumatore postmoderno: il cliente infatti non perde nessun vantaggio rispetto alla spesa fatta in negozio, l'assortimento è il medesimo, i prezzi, le promozioni, i punti fedeltà e anche l’alto servizio sono quelli riconosciuti da sempre ad Alì. Il cliente diviene fruitore di un brand nel modo che più gli piace in quel momento: può scegliere se fare la spesa in negozio, se farla online e andarla solo a ritirare in negozio, se riceverla a casa, come specchio di una visione olistica che vede il cliente scegliere Alì perché si muove in maniera coerente e coordinata in tutti i canali, consentendogli di essere libero di muoversi a suo piacimento: ed è così che gli migliora la vita.

Domicilio

Alìperme.it continua la sua celere corsa, incrementando l'offerta del 60% in meno di un anno. Sono 48 i punti vendita coperti dal servizio di click & collect, interessando tutte le province in cui l'azienda opera, a garanzia della massima sicurezza di una spesa che consente di ridurre al minimo il tempo passato fuori di casa. 60 sono invece i CAP serviti dalla consegna della spesa a casa nelle province di Padova, Treviso, Venezia e Vicenza da Alìperme.it. L’immediatezza del servizio di delivery Alì consente di ricevere a casa la spesa a poche ore dalla sua prenotazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alì, boom dell'e-commerce: quadruplicata la spesa online

PadovaOggi è in caricamento