menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alimentazione e masticazione: Consorzio D32 le tiene sotto controllo

Al rientro dalle ferie estive, la dieta torna di moda, ma gli specialisti D32 si impegnano a non far dimenticare che un'alimentazione precisa, una buona masticazione e la successiva corretta digestione sono alla base di una dentatura perfetta.

L’influenza dell’alimentazione sulla buona salute dei nostri denti è una variabile fondamentale per ogni individuo. Molte malattie, dalle semplici turbe digestive fino a casi gravi di cattivo assorbimento dei cibi, ulcere, dolori e bruciori gastrici, infezioni e crescite ritardate nei bambini, trovano la loro prima causa in una cattiva masticazione. Consorzio D32 invita i genitori a seguire i più piccoli e aiutarli con visite precoci e frequenti, affinché i denti decidui si mantengano sani e possano disporsi in una corretta posizione.

Con un controllo attento dell’alimentazione, della corretta igiene dopo ogni pasto, dell’uso del fluoro e dei sigillanti e con la rimozione delle abitudini viziate, come il succhiarsi il pollice o la respirazione a bocca aperta, il bambino può avere, già a partire dai 3 anni, un’ottima chiusura dei dentini. Ciò gli permette una masticazione giusta, perfetta e senza carie.

«Per riuscire a prevenire danni da adulti e a diminuire la possibilità di disfunzioni metaboliche, è importante curare i denti fin da quando si è piccoli», spiega il Dott. Marco Finotti, libero professionista presso il Centro Medico Vesalio di Padova, accreditato a Consorzio D32. «Ma la cura e l’igiene devono assolutamente continuare una volta che si cresce. L’aver prevenuto carie o addirittura problemi anche più seri non significa permettersi di abbassare la guardia».

Una buona e corretta occlusione della bocca, permette, quindi, di avere un ingranaggio esatto dei denti e una masticazione efficace, completa e duratura per sempre. Ma una buona masticazione non è l’unico fattore determinante per una ottima digestione: occorre ricordare, infatti, l’importanza degli enzimi prodotti dalla saliva che danno inizio alla digestione dei cibi già a partire dalla bocca. Se il cibo non viene ben masticato, dunque, a causa di una dentatura posizionata nella maniera errata o per difetti di masticazione, le successive fasi di digestione e metabolizzazione, sia che si tratti di un adulto sia di un bambino, vengono inevitabilmente pregiudicate.

I casi di malocclusione, ad esempio, ovvero di un imperfetto combaciamento fra i denti delle due arcate dentarie, possono creare gravi disturbi come una maggiore predisposizione alle carie, malattie parodontali quali la piorrea, disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare, ma anche disturbi all’udito, cefalee o dolori alla colonna vertebrale.

Un adulto che abbia cura della propria alimentazione e che sia in grado di evitare i cibi che potrebbero danneggiare la propria dentatatura, permette ai propri denti di mantenersi sani e addirittura di rinforzarsi grazie ai preziosi “contributi” procuratigli dagli alimenti di cui si nutre. Non solo, gli specialisti D32 ci tengono a precisare che la masticazione, la digestione e il metabolismo di un uomo adulto che abbia prevenuto qualsiasi eventuale danno in età giovanile, mantenendo sempre alta la guardia, svolgeranno la propria funzione in maniera regolare ed estremamente efficace.

D32_Logo-2

CONSORZIO D32
Trova lo studio accreditato più vicino a te!

www.consorzio-d32.it
info@consorzio-d32.it

Consorzio D32 riunisce studi dentistici che sostengono e promuovono la qualità delle cure odontoiatriche. Differenziandosi dai vari studi monoprofessionali e in particolare da quelli low cost, per aderire è necessario possedere determinati requisiti. Ricerca, professionalità e innovazione sono alla base dell’attività quotidiana degli studi accreditati D32, in grado di offrire servizi e tecnologie innovative per tutelare il paziente e assistere anche quelle persone che richiedono attenzioni particolari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Attualità

Perquisizioni e ostacoli alle Coop: il Dap "commissaria" il Due Palazzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento