rotate-mobile
Economia Zona Industriale / Via Prima Strada, 13

L’Ard Raccanello Spa premia i propri lavoratori, gli elogi dei sindacati

Elogiati anche dai sindacati Filctem Cgil Padova e Femca Cisl Padova e Rovigo: «L’azienda ha recepito le nostre richieste di ridistribuire ai propri collaboratori una parte degli ottimi risultati raggiunti nel 2021, aumentando il premio di risultato a 2500 euro per i circa 100 dipendenti»

Non capita spesso, al termine di una trattativa, di sentire parole di elogio da parte dei sindacati verso l'azienda con cui si vanno a definire gli accordi. Ma, verrebbe da dire, per fortuna, succede anche questo.

Accordo

Filctem Cgil Padova e Femca Cisl Padova e Rovigo: «L’azienda ha recepito le nostre richieste di ridistribuire ai propri collaboratori una parte degli ottimi risultati raggiunti nel 2021, aumentando il premio di risultato a 2500 euro per i circa 100 dipendenti. E non solo. Abbiamo concluso un ottimo accordo di secondo livello e siamo molto soddisfatti. Un risultato raggiunto grazie alla solidità dell’azienda che ha saputo saggiamente investire nella ricerca e nella valorizzazione delle proprie risorse, trasformando un rischio di crisi come la pandemia scatenata dal Covid-19 in un’occasione di crescita interna. L’auspicio è di proseguire le ottime relazioni sindacali attualmente in corso». 

Accordo

«Siamo - evidenziano le forze sindacali - decisamente soddisfatti. ARD Raccanello Spa, dimostrando un’attenzione non comune nel panorama delle aziende locali, si è dimostrata disponibile a recepire le nostre richieste per una redistribuzione della ricchezza ai propri dipendenti, alla luce di un momento di difficoltà generale per tutti dovuto all’aumento delle bollette e dei prezzi al consumo. Il risultato è stato un accordo di secondo livello che prevede un aumento del premio di risultato fino a 2.500 Euro, spendibile attraverso un piano di welfare con buoni carburante e spesa, servizi per le famiglie e previdenza complementare. Ma non solo: l’accordo prevede anche altri 8000 euro come somma complessiva da mettere a disposizione del personale per attività ricreative e l’opzione, se scelta, di aderire ad un piano di welfare aziendale opzionale che copre gran parte dei costi sanitari e previdenziali per i propri collaboratori. Davvero un ottimo risultato».

Soddisfazione

Sono decisamente contenti Alberto Sanna della Filctem Cgil Padova e Da Lio Fabrizio della Femca Cisl Padova e Rovigo dopo l’accordo concluso con l’Ard Raccanello Spa, azienda padovana specializzata nella produzione e commercializzazione di prodotti e sistemi vernicianti per l’edilizia professionale, situata in Zona Industriale e che conta circa un centinaio di dipendenti che da ieri hanno buoni motivi per festeggiare. «Un accordo dal significato molto particolare – aggiungono i due sindacalisti – perché raggiunto in un momento di grande difficoltà e incertezza per tutti. Per le aziende, che devono far fronte all’aumento esorbitante dei prezzi dell’energia e delle materie prime, ma anche per le lavoratrici e i lavoratori che a parità di stipendio devono fronteggiare anche loro l’aumento delle bollette, dei beni di prima necessità, della benzina per spostarsi. Ecco: tutto questo all’Ard Raccanello Spa lo sanno bene e consapevoli dell’importanza che riveste il personale per la crescita degli utili aziendali ci sono venuti incontro accogliendo le nostre richieste».

Prospettive

«Tutto ciò – concludono Sanna e Da Lio – è stato reso possibile oltre che dalle ottime relazioni sindacali, anche dall’ottima crescita registrata nel 2021 e dalle buone prospettive per l’anno in corso, nonostante tutta l’incertezza che regna in ogni settore a causa del conflitto in corso. Ma, evidentemente, all’Ard Raccanello hanno deciso di scommettere sul futuro perché credono in loro stessi e va dato atto all’azienda di aver investito molto in questo senso. Per esempio, la pandemia che per molte aziende ha significato crisi e in molti casi chiusura, per l’Ard Raccanello è diventata un’occasione di crescita e investimenti nella ricerca, sviluppo, sostenibilità e innovazione. Per esempio, lo smart working, inizialmente adottato per evitare i contagi, è stato via via accolto ed è diventata una nuova modalità di lavoro a disposizione dei dipendenti. E i risultati raggiunti hanno premiato questo atteggiamento».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Ard Raccanello Spa premia i propri lavoratori, gli elogi dei sindacati

PadovaOggi è in caricamento