menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ascom, nuova ordinanza di Zaia, Bertin: «Provvedimento di buon senso, la clientela sia responsabile»

«Non può essere onere del titolare o del gestore dell'attività controllare se si creano situazioni di affollamento  dentro o al di fuori del locale»

In merito all'ordinanza sulla frequentazione dei pubblici esercizi annunciata dal governatore Zaia e in vigore da mercoledi, il presidente di Confcommercio Veneto Patrizio Bertin si è detto favorevole.

Buon senso

«L'ordinanza annunciata dal governatore Zaia è un provvedimento di buon senso. Purtroppo la situazione pandemica la rende necessaria, anche alla luce delle non accettabili scene di assembramento a cui abbiamo assistito nei giorni scorsi. Facciamo un appello alla responsabilità della clientela, a frequentare gli esercizi pubblici nel rispetto delle misure di sicurezza. Non può essere onere del titolare o del gestore dell'attività controllare se si creano situazioni di affollamento  dentro o al di fuori del locale; situazioni che, viceversa, possono nuocere in termini di sanzioni che eventualmente potrebbero essergli irrogate. Si frequentino, dunque, gli esercizi, ma lo si faccia con criterio».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento