menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Auto, mobili ed elettronica: il 37% dei padovani acquista tutto a rate

Secondo l'Osservatorio UnipolSai, per i cittadini di Padova fare un acquisto a rate è "intelligente e garantisce la giusta serenità"

Sempre più acquisti a rate, anche nel capoluogo euganeo. A Padova, per una larga fetta della popolazione locale (37%) pagare a rate significa soprattutto fare acquisti in modo intelligente, garantendo al bilancio familiare un flusso di denaro controllato. E' quanto emerso dall’Osservatorio UnipolSai 2015. Soddisfazione e serenità sono le ulteriori sensazioni positive che prova quasi un terzo (29%) degli abitanti quando si paga un bene o un servizio a rate.

ACQUISTO IN "TRANQUILLITA"'. In particolare, per il 20% degli intervistati la scelta delle rate garantisce la soddisfazione di poter realizzare in tutta tranquillità un acquisto importante, mentre il 9% si sente più sereno perché non deve rinunciare ad acquisti rilevanti dal suo punto di vista. Resta una quota di persone che, soprattutto in questo periodo di incertezza nel domani, pensa al denaro con preoccupazione: il restante 16% degli intervistati vede infatti con ansia le rate che verranno nel futuro.

COSA. Ma cosa si compra soprattutto a rate? Dall'automobile (87%), ai mobili (64%), fino agli oggetti di elettronica (50%) e all'assicurazione della macchina (32%). Ma c'è anche chi, pur di staccare la spina, non rinuncia alle vacanze a rate (20%) e chi pur di mantenersi in forma compra attrezzi sportivi pagandoli poco alla volta (16%).


FUTURO. Se oggi il 17% degli abitanti di Padova dichiara di utilizzare il pagamento rateale ogni volta che può, anche per beni o servizi di contenuto valore economico, questa quota sembra destinata ad aumentare di molto: infatti ben il 44% (più del doppio quindi) pensa che nei prossimi anni usufruirà della rateizzazione ogni volta che sarà possibile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento