80 anni lui, e 55 lei: doppio traguardo per un'azienda dell'Alta e il suo fondatore

Si tratta di Giovanni Cusinato e dell'omonima Srl di San Martino di Lupari, leader nell’impiantistica per lo stoccaggio e la movimentazione di prodotti fragili: grandi festeggiamenti per le due ricorrenze

Foto di gruppo per Giovanni Cusinato con la sua famiglia

Si coccola la sua “creatura”. E ne ha ben donde: partecipazione e grande affetto hanno contraddistinto il momento celebrativo tenutosi sabato 23 febbraio in occasione dell’80esimo compleanno di Giovanni Cusinato e del 55esimo anniversario di attività dell’azienda da lui fondata, la Cusinato Giovanni Srl di San Martino di Lupari.

Cusinato 2-2-2

Giovanni Cusinato e la sua azienda

Azienda ormai conosciuta in tutto il mondo e leader nella produzione di impianti per lo stoccaggio e la movimentazione di prodotti fragili e delicati per diversi settori come quello della pasta, del pet food, dei cereali, legumi, caramelle, frutta secca e molto altro, la Cusinato Giovanni Srl esporta in oltre 65 paesi e lavora con oltre 170 pastifici, realizzando ogni anno lo stoccaggio e la movimentazione di oltre il 25% della produzione mondiale di pasta corta. L’evento del 23 febbraio è stato soprattutto un’occasione per festeggiare l’uomo Giovanni Cusinato, un imprenditore che si è fatto dal nulla, che è cresciuto nella povertà più nera ma che ha sempre creduto nelle proprie capacità guardando al futuro con grande lungimiranza.

Cusinato 4-2

La festa

Alla festa hanno partecipato oltre 170 persone, tra cui tutti i dipendenti della Cusinato Group ma anche Clienti, Agenti, Consulenti, Amici e Parenti. È stata anche l’occasione per consegnare a ognuno dei presenti il libro di memorie appena stampato, dove Giovanni Cusinato ripercorre tutto il suo percorso umano e professionale che l’ha portato a raggiungere i suoi importanti traguardi. All’incontro ha partecipato il sindaco di San Martino di Lupari, Gerry Boratto, che oltre a stimare l’azienda per le ricadute positive sul territorio ha consegnato una targa di riconoscimento del Comune. Molti sono stati gli interventi pubblici di ringraziamento, in particolare dai figli Sonia, Fabrizio e Vanni, dai dipendenti che hanno dimostrato il proprio affetto e senso di appartenenza e da alcuni storici clienti. Non sono mancati infine anche i saluti ad un dipendente che dopo 43 anni di attività termina il suo viaggio professionale in Cusinato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cusinato 3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «La nostra super Bubi ha guadagnato un passaggio per il Paradiso»: Lavinia ci ha lasciati

  • Zaia, nuova ordinanza: «Tampone obbligatorio per chi rientra dall'estero in Veneto»

  • Due padovane in difficoltà lungo la Strada delle 52 Gallerie: interviene il soccorso alpino

  • Live - Sfiorata la tragedia in ospedale. Ancora positivi di ritorno da Corfù

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Mancato utilizzo della mascherina: chiusi per 5 giorni cinque bar della città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento