Economia Portello

Popolare di Vicenza, commercialisti di Padova e menocarta.net insieme per la dfatturazione digitale

Banca Popolare di Vicenza ha siglato oggi un accordo con l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Padova e con Menocarta.net al fine di avviare una sperimentazione che consenta di integrare le rispettive competenze per agevolare i processi di fatturazione elettronica.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Banca Popolare di Vicenza ha siglato oggi un accordo con l'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Padova e con Menocarta.net al fine di avviare una sperimentazione che consenta di integrare le rispettive competenze per agevolare i processi di fatturazione elettronica.

Tale sperimentazione è volta a individuare la tipologia degli interventi necessari per poi poter definire costi e tempistiche del processo di integrazione tra l'infrastruttura tecnologica della Rete d'Impresa Menocarta.net e quella di Banca Popolare di Vicenza.

L'obiettivo di questa integrazione è quello di allinearsi al mutato quadro di riferimento per le procedure contabili delle aziende, degli enti e dei professionisti, sia a livello normativo sia a livello operativo.

L'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Padova considera di primaria importanza, per i propri iscritti, lo sviluppo della digitalizzazione nei processi amministrativi ed intende avviare una best practice innovativa che porti alla completa adozione della fatturazione elettronica tra aziende ed enti privati, attraverso un processo pienamente affidabile. Tale iniziativa coinvolge, per le rispettive competenze ed ambiti di attività, Banca Popolare di Vicenza e Menocarta.net: a breve, verrà avviato un processo che porti a definire una piattaforma condivisa da commercialisti, imprese ed enti.

Menocarta.net ha già definito il modello "Menocarta FEB2B" che, nell'ambito della fatturazione elettronica, prevede l'utilizzo della propria piattaforma ICT di sottoscrizione digitale remota, in grado di attestare l'autenticità e l'integrità delle fatture elettroniche, e che ne supporta l'integrazione con i servizi bancari di incasso dei crediti ed erogazione dei pagamenti. Banca Popolare di Vicenza, a conferma dell'attenzione al futuro 2.0 che dovrà contraddistinguere anche gli istituti bancari, valuterà come procedere a integrare i propri processi di pagamento e incasso con un sistema articolato, efficiente e sicuro.

Nel dettaglio, l'attività di verifica interesserà:

  • le procedure contabili e amministrative all'interno dell'azienda che emette la fattura elettronica;
  • l'esistenza e la validità delle operazioni attive aziendali che sottostanno alle fatturazioni emesse;
  • le condizioni di pagamento concordate tra l'azienda e il proprio fornitore/cliente e la condivisione di queste informazioni con la banca di riferimento.

"I commercialisti che ogni giorno sono al fianco delle imprese - ha osservato Dante Carolo presidente dell'Ordine di Padova e della Conferenza dei 14 Ordini delle Tre Venezie - sono i primi protagonisti del cambiamento che coinvolge le aziende nel passaggio dal sistema di fatturazione analogico a quello digitale. Con questo accordo l'Odcec di Padova si è impegnato da un lato a valorizzare il ruolo dei commercialisti come certificatori dell'autenticità dei documenti contabili e dei relativi processi di acquisizione e gestione, dall'altro mettendo a disposizione delle aziende, tramite i propri iscritti, know-how e strumenti di gestione dei processi per un risparmio di tempi e costi".

Samuele Sorato,-2

"Siamo particolarmente orgogliosi di essere tra i primi nel settore bancario a portare avanti un progetto così innovativo, a conferma della nostra determinazione a cogliere le opportunità della nuova era digitale - ha dichiarato Samuele Sorato, Consigliere Delegato e Direttore Generale di Banca Popolare di Vicenza -. Banca Popolare di Vicenza è da sempre vicina alla propria clientela, interpretandone le esigenze anche in termini di maggiore efficienza e di ottimizzazione dei costi, garantendo la massima affidabilità dei propri servizi. In questo periodo, la Pubblica Amministrazione sta portando avanti un progetto di dematerializzazione e anche le aziende stanno andando in questa direzione, ma il cammino digitale non potrà dirsi compiuto fino a quando non saranno allineati anche i professionisti e i privati, uniti nell'obiettivo di beneficiare dei primi segnali di ripresa della nostra economia".

banca popolare di vicenza, ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di padova e menocarta.net insieme per la digitalizzazione dei processi di fatturazione-3

Giovanni De Vivo, presidente della rete d'impresa Menocarta.net ha dichiarato: "Da presidente della rete d'impresa Menocarta.net ma anche da commercialista con grande orgoglio e soddisfazione partecipo alla sottoscrizione di questo accordo assieme all'Ordine dei dottori commercialisti di Padova e alla Banca Popolare di Vicenza. Per noi si tratta di una conferma che l'approccio professionale che abbiamo strutturato viene percepito come significativo elemento di affidabilità dei servizi di conservazione a norma e fatturazione elettronica. Non nascondo la soddisfazione di essere la prima realtà di emanazione professionale ad avere avviato la sperimentazione di un modello di fatturazione elettronica tra enti e aziende private con un primario istituto di credito che potrà così gestire flussi di fatturazione elettronica la cui "integrità" è attestata da un certificato di firma massivo attivo nei nostri ambienti notarili. Siamo anche per questo convinti che il modello Menocarta.net potrà rapidamente interagire con i principali "nodi informatici" del sistema bancario italiano così da agevolare le dinamiche di incasso e di pagamento correlate alla fatturazione elettronica ma soprattutto le procedure di anticipo fatture e di cessione dei crediti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Popolare di Vicenza, commercialisti di Padova e menocarta.net insieme per la dfatturazione digitale

PadovaOggi è in caricamento