menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Offerta di transazione di Veneto Banca e Popolare di Vicenza: protesta in mutande

Circa trenta persone hanno protestato, lunedì, davanti all'Hotel Sheraton di Padova dove si stava tenendo la presentazione dell'offerta di transazione di Veneto Banca e della Banca Popolare di Vicenza. Alcuni manifestanti, nonostante le basse temperature, hanno anche manifestato in mutande

Circa trenta persone hanno protestato, lunedì, davanti all'Hotel Sheraton di Padova dove si stava tenendo la presentazione dell'offerta di transazione di Veneto Banca e della Banca Popolare di Vicenza. Alcuni manifestanti, nonostante le basse temperature, hanno anche manifestato in mutande.

Nello specifico, la Banca promuoverà un’Offerta di Transazione che prevede un riconoscimento economico pari a 9 euro per ogni azione acquistata tramite una banca del Gruppo Banca Popolare di Vicenza (il Gruppo) a partire dal 1° gennaio 2007 e sino al 31 dicembre 2016, al netto delle vendite. Tale riconoscimento sarà erogato a fronte della rinuncia dell’azionista a qualsiasi pretesa in relazione all’investimento in (o mancato disinvestimento di) titoli azionari Banca Popolare di Vicenza, titoli che rimarranno comunque di proprietà dell’azionista. Lo riferisce l'istituto di credito in un comunicato. 

L’iniziativa si rivolge a circa 94.000 azionisti, individuati secondo criteri oggettivi, che comprendono principalmente persone fisiche, società di persone, fondazioni, onlus ed enti senza fine di lucro. L’elenco delle categorie di soggetti destinatari dell’offerta e della tipologia di operazioni interessate è contenuto nel regolamento dell’offerta di transazione disponibile da martedì sul sito web dedicato all’iniziativa, su quello delle Banche del Gruppo BPVi ed in tutte le loro filiali.

L’esito dell’iniziativa sarà reso noto nel mese di aprile 2017; in caso positivo, la Banca procederà ad erogare il riconoscimento economico previsto dall’offerta di transazione entro cinque giorni lavorativi da tale comunicazione e, all’esito delle usuali istruttorie interne, sarà attivata la proposta commerciale. La Banca si riserva la facoltà di estendere - fino al 30 giugno 2017 - il periodo entro cui è possibile aderire all’offerta di transazione in presenza di motivate ragioni, in particolare per favorire la più ampia adesione. In tal caso tutti i termini temporali dell’offerta e della proposta commerciale saranno rideterminati di conseguenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento