Oltre 6 milioni di euro dalla Regione che finanzia progetti gestiti da aggregazioni di Pmi

Spazio a internazionalizzazione, ricerca, innovazione, sviluppo sostenibile e salvaguardia ambientale e ai temporary manager nel bando della regione Veneto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Ci sono anche i Temporary Manager tra le figure che le aziende possono assumere avvalendosi di un finanziamento previsto da un nuovo bando emesso dalla Regione Veneto. Oltre sei milioni di Euro a favore delle aggregazioni di almeno 3 PMI (consorzi, ATI o contratti di rete) per interventi nell'ambito dell'Internazionalizzazione, della ricerca e innovazione e dello sviluppo sostenibile e salvaguardia ambientale. Un'iniziativa che fa seguito ad un analogo bando pubblicato nei mesi scorsi, ma destinato solo alle aziende in provincia di Rovigo.

Tutte le aziende venete potranno ora avvalersi del lavoro di un TM sfruttando un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammesse, dove il totale delle spese ammissibili va da un minimo di 30.000 ad un massimo di 300.000 mila euro. "Una bella boccata di ossigeno per le piccole e medie aziende, che, strette nella morsa della crisi, hanno certo bisogno di un supporto per rinnovare le attività aziendali ed aggredire nuovi mercati. Un supporto che difficilmente può venire dalle risorse interne - commenta Alessandro Lotto, TM veneto - Positivo anche il segnale mandato dalla Regione, che sta premendo per innovare il mercato del lavoro e per svecchiare le aziende venete attraverso questi strumenti, che implicitamente segnano un riconoscimento alle capacità di immettere nuova linfa nella realtà produttiva locale da parte del TM".

Il bando aprirà il 30 ottobre e sarà aperto fino al 10 novembre 2014.

Gli interventi finanziabili sono :

A) "internazionalizzazione": la misura finanzia progetti d'internazionalizzazione relativi ad attività di consulenza riguardanti studi volti al lancio di nuovi prodotti o di prodotti già esistenti su un nuovo mercato in un altro Paese. A complemento della proposta progettuale d'internazionalizzazione è ammissibile la partecipazione delle imprese dell'aggregazione a manifestazioni fieristiche di rilievo internazionale. Potranno essere finanziati anche i costi di consulenza relativi alla gestione, pianificazione, coordinamento e monitoraggio delle attività solo se riferiti all'impiego di una figura manageriale, esterna al personale delle imprese dell'aggregazione, a carattere temporaneo (cd. Temporary Manager).

B) "ricerca e innovazione": la misura finanzia progetti di ricerca industriale, di sviluppo sperimentale, di innovazione di processo, di prodotto e gli studi di fattibilità.

C) "sviluppo sostenibile e salvaguardia ambientale": la misura finanzia progetti di ricerca industriale, di sviluppo sperimentale, studi di fattibilità riguardanti tecnologie e prodotti ecosostenibili e/o biocompatibili nell'ambito dell'aggregazione.

Potranno, altresì, essere finanziati i costi di consulenza relativi alla gestione, pianificazione, coordinamento e monitoraggio delle attività solo se riferiti all'impiego di una figura manageriale, esterna al personale delle imprese dell'aggregazione, a carattere temporaneo (cd. Temporary Manager).

A complemento della progettualità sono anche consentiti studi propedeutici relativi all'analisi della domanda ai fini dello sviluppo di un prodotto ecosostenibile e/o biocompatibile.

Per info: https://www.regione.veneto.it/c/document_library/get_file?uuid=304ac0f5-ebd5-4304-b2ce-691150240486&groupId=10717

Torna su
PadovaOggi è in caricamento