Domenica, 17 Ottobre 2021
Economia

Bilancio Regione: approvata la II variazione generale e l'utilizzo delle quote vincolate

Si tratta del disegno di legge sulla II Variazione generale e la delibera con cui viene ridefinito l’utilizzo della quota vincolata, ossia con specifica destinazione

La Giunta regionale ha adottato, su proposta del vicepresidente e assessore al Bilancio Gianluca Forcolin, due significativi provvedimenti in materia di bilancio.Si tratta del disegno di legge sulla II Variazione generale e la delibera con cui viene ridefinito l’utilizzo della quota vincolata, ossia con specifica destinazione.

Gl atti

«Il primo documento è l’atto che, all’approssimarsi della fine dell’anno, consente di ridistribuire le somme che si rendono disponibili, principalmente, grazie a razionalizzazioni e miglior impiego delle risorse nei vari capitoli di spesa a suo tempo previsti – sottolinea Gianluca Forcolin, vicepresidente e assessore al bilancio –.  Un passaggio che ancora una volta conferma la virtuosità della nostra regione. Con l’approvazione di questo documento e di quello per l’utilizzo della quota vincolata recuperiamo una rilevante somma, pari complessivamente a più di 26 milioni di euro, per interventi a beneficio dei veneti. È l’occasione – prosegue Forcolin - per confermare l’attenzione alle famiglie con il buono scuola, i finanziamenti per il quale quest’anno assommano ora a 4 milioni e mezzo in totale. Ma con quest’ultima operazione aumentiamo sensibilmente anche gli interventi sulla rete stradale raggiungendo i 26 milioni complessivi nel 2019. Non ultimo, una voce altrettanto importante è riservata al rispetto dell’ambiente e all’energia pulita oltre che alla cultura e al turismo, ambiti strategici per la nostra regione che conferma il suo apporto all’economia locale e nazionale con risultati sempre apprezzabili».

Tutti gli interventi

La ridistribuzione con la II Variazione generale del Bilancio consentirà nuovi interventi per oltre 14 milioni di euro grazie alle seguenti destinazioni di finanze:

350.000 euro per la promozione e valorizzazione del turismo e dei prodotti turistici;

350.000 euro per il settore Cultura;

700.000 euro per interventi e investimenti sull’impiantistica sportiva;

1 milione di euro ad incremento di quanto già stanziato per il buono scuola;

2 milioni di euro per il contrasto in agricoltura per il contrasto della cimice asiatica;

5 milioni di euro da destinare ulteriormente a Veneto Strade per interventi di manutenzione sulla rete viaria regionale;

5 milioni di euro per rifinanziare il bando mirato all’incentivazione di sistemi per l’accumulo di energia elettrica con impianti fotovoltaici.

La quota vincolata

La delibera per l’utilizzo della quota vincolata recupera complessivamente oltre 12 milioni così ripartiti:

12 milioni di euro alla Formazione

62.000 euro all’inclusione sociale

304.049,75 all’Agricoltura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio Regione: approvata la II variazione generale e l'utilizzo delle quote vincolate

PadovaOggi è in caricamento