rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Economia

Il primo della sua storia: il Mercato Agroalimentare di Padova pubblica il proprio bilancio sociale

I risultati sono positivi e mettono in luce non solo gli sforzi già iniziati nel campo della comunicazione e della maggiore interazione con importanti realtà della città (Museo della Medicina, Uls, Royal Padova Cricket, Top Teatri Off di Padova) ma anche le sfide future

Il Maap - Mercato Agro Alimentare di Padova, ha pubblicato il primo bilancio sociale della sua storia. Una scelta fortemente voluta dal presidente, Maurizio Saia, che si inserisce nel percorso di trasparenza e di apertura alla città del mercato padovano.

Bilancio sociale

Afferma lo stesso Saia: «La grande novità di questo strumento consiste nella volontà di analizzare e condividere con la città anche tutti quegli aspetti che vanno oltre il mero aspetto contabile ed economico. Il Bilancio Sociale certifica che il Maap non vuole essere solo un attore economico in città ma vuole svolgere anche una funzione sociale e culturale, interagendo con il territorio e con il tessuto cittadino. Abbiamo iniziato un cammino e il bilancio sociale ci serve e ci servirà come bussola». Filippo Ozzola, coordinatore per Poleis del Bilancio Sociale, spiega il metodo seguito per la creazione di questo strumento: «Abbiamo realizzato sei indagini di qualità e soddisfazione indirizzate ai soci, ai portatori di interesse, tre indagini su grossisti, produttori e clienti, ai privati cittadini e ai dipendenti. In altri termini abbiamo voluto "fotografare" la situazione analizzando tutti gli aspetti della vita del Maap. Da qui sono emersi dati che ci dicono a che punto siamo e soprattutto quali sono i settori nei quali dobbiamo svilupparci per il futuro».

Risultati

I risultati sono positivi e mettono in luce non solo gli sforzi già iniziati nel campo della comunicazione e della maggiore interazione con importanti realtà della città (Museo della Medicina, Uls, Royal Padova Cricket, Top Teatri Off di Padova) ma anche le sfide future. «Abbiamo voluto vederci da lontano, alzare il punto di vista e fotografarci per come siamo percepiti dall’esterno - continua il direttore del Maap, Francesco Cera - e questa è la base per impostare il lavoro futuro. Dalle indagini esce una richiesta di sicurezza e di comunicazione ed anche per questo ci siamo dotati di apposite figure specifiche che seguano questi settori». La Presentazione arriva all’indomani dello svolgimento dello spettacolo "La Lettera" di Paolo Nani che si è tenuto sabato 21 al Maap: una prima nazionale visto che mai prima di oggi un Mercato Agro Alimentare si era aperto per ospitare una rappresentazione teatrale. «La serata è stata un successo travolgente - continua il presidente Saia - e questo ci sprona a continuare ancora di più lungo il percorso che ci siamo dati».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il primo della sua storia: il Mercato Agroalimentare di Padova pubblica il proprio bilancio sociale

PadovaOggi è in caricamento