Black Friday a Padova, Bressa: «Rispettino tutti le regole del format»

L'assessore comunale alle attività produttive e al commercio si è espresso in merito alla problematica dei finti Black Friday sollevata da Patrizio Bertin, presidente di Ascom Padova

L'assessore Antonio Bressa

«Sette anni fa abbiamo iniziato un percorso innovativo e importante, abbiamo lavorato tanto e bene per definire un format che adesso viene sfruttato in maniera distorta, dobbiamo tornare a fare rete sulla base di regole condivise». Così Patrizio Bertin aveva lanciato (nella giornata di venersì 22 novembre) l'allarme sui falsi Black Friday in vista dell'"originale", in programma venerdì 29 novembre a Padova.

Antonio Bressa

Una preoccupazione a cui si è aggiunto l'assessore al commercio Antonio Bressa, che dichiara: «Capisco perfettamente l'amarezza di chi come Bertin si è adoperato con costanza e impegno assieme all’Amministrazione Comunale per far convivere così tante realtà diverse in un unico format. Parliamo sempre di fare sistema, ma per fare sistema il rispetto delle regole è fondamentale e deve valere per tutti, dal piccolo negozio alla grande catena. Ormai vediamo Black Friday di ogni tipo: Black Friday estivi, Black Friday anticipati o posticipati di giorni, Black Friday che durano una settimana oppure Black Friday con promozioni che a volte non sono realmente convenienti per i consumatori.
Il rischio è che si possa in questo modo snaturare il vero significato del brand e compromettere la forza di una manifestazione che ha successo e crea economie importanti proprio grazie alla capacità di allineare nella stessa serata centinaia di negozi che offrorno ai consumatori promozioni in un quadro di regole chiare».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'invito

Auspicio finale dell'assessore Bressa: «Per questo l’invito è quello di riconoscere le attività che partecipano al Black Friday ufficiale e diffidare dalle imitazioni. L’evento di Padova resta il primo e ormai uno dei pochi ad aver mantenuto le regole originali e quindi anche la capacità attrattiva di un evento unico, che mette insieme gli interessi di tutti, permettendo anche ai piccoli di negozi di beneficiare a pieno dell’evento e mettendo veramente i consumatori nelle condizioni di risparmiare. Dati alla mano, è la manifestazione che più di tutte porta concretamente la gente all’interno dei negozi. La macchina organizzativa è già partita e venerdì 29 ci aspettiamo un altro grande Black Friday padovano».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento