Black Friday a Padova, Bitonci “Inutili iniziative spot, aprire Ztl"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

“Iniziative come quella del Black Friday servono a poco. L'apertura dei negozi, prolungata di tre ore una tantum, non risolve la crisi del commercio e finisce per agevolare le grandi compagnie a scapito dei piccoli negozi, che fanno più fatica ad applicare sconti. Anche su un tema cruciale per la città, come il rilancio del commercio, l'amministrazione dimostra di agire senza una strategia precisa. A livello locale si può e si deve muoversi abbassando le aliquote comunali, migliorando il servizio di pulizia delle strade e dei marciapiedi, favorendo l'organizzazione di eventi autonomi, rione per rione, potenziando l'illuminazione pubblica e investendo in parcheggi e sicurezza, con più telecamere e più controllo attivo da parte delle forze di polizia. Non solo: la Ztl non è un dogma. Bisogna aprire i varchi il sabato o almeno dalle 17 invece che dalle 20. Chi vuole fare acquisti deve poter arrivare in centro con l'auto, specie se piove”. Lo dichiara Massimo Bitonci, presidente dei senatori della Lega Nord e segretario cittadino del Carroccio.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento