Economia

Un bando da 300.000 euro per rilanciare il turismo rendendo attrattivo il centro storico

E' l'idea della Camera di Commercio, che ha deciso di sostenere i progetti e le iniziative di comuni, istituzioni pubbliche e private di tutta la provincia, che mirano a rivitalizzare il loro tessuto economico, sociale e culturale

Rilanciare il turismo e le attività commerciali nei piccoli comuni rendendo attrattivi i centri storici e urbani della provincia patavina. Con questo obiettivo la Camera di Commercio di Padova sostiene, con un bando di 300 mila euro, i progetti e le iniziative di Comuni e istituzioni pubbliche e private dei Comuni di tutta la provincia che mirano a rivitalizzare il loro tessuto economico, sociale e culturale.

Santocono

“Siamo consapevoli del ruolo fondamentale svolto dalla rete commerciale di vicinato –spiega Antonio Santocono, presidente della Camera di Commercio – nel valorizzare e sviluppare il tessuto economico e socio-culturale della nostra provincia. Con questo contributo intendiamo supportare ulteriormente e in maniera mirata le progettualità promosse da quei Comuni della provincia, sia singolarmente che in maniera sinergica, che svolgono già tradizionali funzioni di servizio pubblico e commerciale che li rendono centri di interesse intercomunale ma che vogliano aumentare la propria capacità attrattiva nei confronti di cittadini, visitatori e turisti. Si tratta di un’azione che siamo sicuri darà nuovo impulso ai centri urbani che stanno ancora affrontando un periodo delicato”.

Il bando

Il bando è rivolto ai Comuni della provincia di Padova fino a 50.000 abitanti. Il progetto che verrà presentato dovrà prevedere obbligatoriamente un partenariato composto da almeno un Comune della provincia di Padova fino a 50.000 abitanti, che abbia almeno 100 esercizi di commercio al dettaglio, o più Comuni che insieme abbiano almeno 100 esercizi di commercio al dettaglio, e due Associazioni imprenditoriali rappresentative del settore commercio a livello provinciale. Nel caso venga presentato un progetto che si realizzi su più Comuni dovrà essere individuato il Comune capofila, all’interno del partenariato. Per ciascun progetto ammesso, la Camera di Commercio di Padova riconosce un contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese e oneri ammissibili. Il contributo massimo previsto per ogni progetto è pari ad € 15.000. Nel caso in cui venga presentato un progetto coordinato tra più Comuni, il contributo concesso potrà essere elevato fino ad € 20.000, fermo restando il limite del 50% delle spese e oneri ammissibili. Le domande di partecipazione devono essere presentate entro le ore 19.00 del 15/09/2020 mediante invio della documentazione richiesta dal Bando all’indirizzo PEC: promozione@pd.legalmail.camcom.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un bando da 300.000 euro per rilanciare il turismo rendendo attrattivo il centro storico

PadovaOggi è in caricamento