menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un esempio degli adesivi realizzati in occasione della campagna informativa

Un esempio degli adesivi realizzati in occasione della campagna informativa

Carburanti, operazione verità sul prezzo: "Metà del pieno allo Stato"

Federcontribuenti e l'associazione Unionliberi promuovono una campagna informativa con adesivi da affiggere ai distributori per spiegare ai consumatori la composizione del costo finale alla pompa di ormai 2 euro della benzina

"Metà del tuo pieno va in tasse allo Stato", questo lo slogan che campeggia su uno degli adesivi realizzati per la campagna informativa promossa nei distributori di carburante da Federcontribuenti e l’associazione Unionliberi. Un'iniziativa volta a spiegare, in una sorta di "operazione verità", la composizione del prezzo finale dei carburanti alla pompa.

IL PIENO EVAPORA IN TASSE. “I cittadini devono essere informati del fatto che gran parte del loro pieno evapora in tasse – spiega Marco Paccagnella, presidente di Federcontribuenti Veneto - Spiegheremo con una serie di affissioni sulle pompe di benzina del Veneto qual è la situazione e perché la benzina è arrivata a 2 euro”.

IL CARTELLO ESPLICATIVO

BENZINA A 2 EURO AL LITRO, ECCO PERCHÈ. Nello stesso adesivo dello slogan, ecco spiegato come si arriva a 2 euro di prezzo finale. In sintesi: 82 centesimi compongono il prezzo industriale (ovvero il 41% sul totale), i rimanenti 1 euro e 18 centesimi, invece, la componente fiscale (ossia il 59%). Nel dettaglio, la prima parte è a sua volta composta dal costo della materia prima (il 30% del prezzo) pari a 60 centesimi, costo sensibile alle quotazioni internazionali e all'effetto del cambio euro/dollaro. A comporre sempre la prima parte del prezzo industriale, il rimanente 11% lo fa il "margine lordo", 22 centesimi, che è appunto il margine lordo di guadagno dell'operatore e su cui quest'ultimo può agire per modificare il prezzo alla pompa. La componente fiscale è invece data dalla somma dell'accisa, 98 centesimi pari al 49% del prezzo, e dell'Iva, 20 centesimi pari al 10% del prezzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento