menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caro benzina, per Coldiretti è boom di prodotti acquistati a km 0

Stando ad un rapporto della Confederazione, l'aumento delle accise sui carburanti avrebbe favorito il commercio dei mercati agricoli che propongono prodotti locali, freschi e scontati. I più venduti sono verdura, frutta e formaggi

Nel malcontento generale provocato dall’ennesimo aumento del prezzo della benzina, c’è qualcuno che sorride: i mercati agricoli.

STIME COLDIRETTI. Secondo Coldiretti, infatti, i consumatori dei prodotti a km 0 nel 2011 avrebbero superato le "250 mila unità", più 20%, battendo di gran lunga la concorrenza di supermercati ed ipermercati.

MERCATI. I mercati si trovano: Padova in Piazza De Gasperi (venerdì mattina) e in Via Cave (mercoledì mattina), a Noventa Padovana (giovedì pomeriggio), a Tencarola di Selvazzano (sabato mattina), Villafranca Padovana (mercoledì mattina), Rubano (mercoledì pomeriggio), a Monselice (lunedì e sabato mattina, mercoledì pomeriggio), a Cittadella (giovedì mattina) e ad Cartura (ogni primo e terzo venerdì del mese).

DIRETTORE COLDIRETTI. Il direttore di Coldiretti Padova, Walter Lucchetta, analizza la questione: “Spostarsi in auto costa sempre più, quindi molte più persone cercano il mercato di Campagna Amica più vicino dove sanno che si trovano prodotti locali, freschi e che non risentono dei costi di trasporto come accade ad alimenti che devono percorrere centinaia di km. Anzi, da noi i prezzi sono addirittura scontati”.

PRODOTTI PIU' VENDUTI. I cinque prodotti più acquistati sarebbero: verdura, frutta, formaggi, salumi e vino.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento