rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Economia

«In un anno +156% di spesa per la luce e +104% per il gas»: l'allarme di Ascom Padova

«È evidente - commenta il presidente di Confcommercio Ascom Padova, Patrizio Bertin - che l’impatto del caro energia, nonostante gli interventi del governo, è ancora di proporzioni insostenibili». 

Il price cap non c’entra o, comunque, non c’entra ancora, ma la bellezza (si fa per dire) è di 40 miliardi di euro contro 13: è questo il costo dell’energia per le imprese italiane del terziario, costo che si attesta su una spesa complessiva tra elettricità e gas per il 2022 di circa, per l’appunto, 40 miliardi di euro rispetto ai 13 miliardi del 2021. 

Rincari

Rispetto al mese di luglio 2022, a ottobre si registra un fortissimo rincaro delle offerte elettriche sul mercato libero riguardo al settore terziario, come anche in quello domestico. Ad oggi, il costo dell’energia continua ad essere ancora molto lontano dai valori dello scorso anno: nel confronto tra ottobre 2021 e ottobre 2022, infatti, gli aumenti della spesa annuale per le imprese del terziario arrivano a toccare punte del 240% per l’elettricità e del 212% per il gas. A Padova va un po’ meglio nel senso che i dati sull’inflazione diffusi lo scorso fine settimana dall’Ufficio rilevamenti prezzi al consumo e statistiche economiche del Comune, fissa al +156,1% l’aumento annuo per l’elettricità, al 108,2% per legna e pellet e al 104% per il gas. «È evidente - commenta il presidente di Confcommercio Ascom Padova, Patrizio Bertin - che l’impatto del caro energia, nonostante gli interventi del governo, è ancora di proporzioni insostenibili. Per affrontare questa emergenza occorre azzerare gli oneri di sistema per tutte le imprese e prorogare per il 2023 il mercato tutelato delle microimprese». 

Sportello virtuale

Nell’attesa di segnali positivi da Roma e da Bruxelles, all’Ascom hanno deciso di attivare uno sportello virtuale grazie al quale i soci potranno ottenere, gratuitamente, una valutazione complessiva in merito alla corretta applicazione delle tariffe sull’energia elettrica e sul gas. Il servizio, ovviamente, presenta tutta una serie di analisi per verificare la possibilità di rientrare in qualche modo della spesa e valutare l’eventuale passaggio a condizioni di fornitura migliorative. Per ottenere il servizio, ai soci dell’Ascom Confcommercio è sufficiente inviare una mail all’indirizzo energia@ascompd.com indicando i riferimenti in azienda e allegando l’ultima fattura di fornitura energetica e/o gas.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«In un anno +156% di spesa per la luce e +104% per il gas»: l'allarme di Ascom Padova

PadovaOggi è in caricamento