Park commerciale a Due Carrare, terreni ceduti al Fondo Värde: «Profonda riqualificazione dell'area»

«Si apre oggi una fase di rilancio del Retail Park, progetto che porterà a una profonda riqualificazione dell'area, ponendosi come volano economico della bassa padovana»

Riceviamo e pubblichiamo:

"È stato siglato l'accordo che ufficializza il passaggio di proprietà dei terreni di Deda S.r.l. al Fondo Värde, avviando così il processo finalizzato all’implementazione del Retail Park nel Comune di Due Carrare, in provincia di Padova. Si tratta del primo concreto passo di un cambio di rotta e di indirizzo a beneficio di un progetto in cui il Fondo Värde, grazie alla sua decennale esperienza in investimenti professionali, ha creduto fin dall'inizio. «Siamo soddisfatti dell’accordo raggiunto con Deda S.r.l. e ringraziamo la famiglia Cetera per il lavoro svolto finora che auspichiamo di continuare – ha dichiarato Mirja Cartia d’Asero, amministratore delegato di ReStar S.r.l. che agisce in qualità di asset manager per il Fondo Värde – Si apre oggi una fase di rilancio del Retail Park, progetto che porterà a una profonda riqualificazione dell'area, ponendosi come volano economico della bassa padovana». L’opera darà infatti il via a un circolo virtuoso per l'intera comunità locale, non solo a beneficio del tessuto imprenditoriale turistico e culturale, ma soprattutto dal punto di vista occupazionale. Si stima infatti che saranno impiegate oltre mille persone in maniera diretta e circa diecimila considerando l'indotto. Il progetto sarà all'avanguardia per sostenibilità e tutela dell’ambiente, e la sua posizione strategica rappresenta un valore aggiunto per i siti storici e naturalistici della zona: un'opera locale dal respiro internazionale che farà leva su una struttura integrata nella natura e utilizzerà materiali eco sostenibili che si sposano con l'ambiente circostante".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Famiglia si sbronza per "dimenticare" il parente morto: 17enne sviene, i genitori sfondano la porta del pronto soccorso per farlo curare

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

  • Fermati dalla polizia mentre acquistano cocaina. L'amara sorpresa, sono due agenti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento