rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Economia

Confindustria: Cittadella, Omer Vilnai è il nuovo Delegato di territorio per il 2017-2021

L’imprenditore Omer Vilnai è il nuovo Delegato di territorio della Delegazione Confindustria di Cittadella per il quadriennio 2017-2021. Lo ha eletto all’unanimità l’assemblea dei soci riunita mercoledì 5 luglio nella sede della delegazione

L’imprenditore Omer Vilnai è il nuovo Delegato di territorio della Delegazione Confindustria di Cittadella per il quadriennio 2017-2021. Lo ha eletto all’unanimità l’Assemblea dei soci riunita mercoledì 5 luglio nella sede della Delegazione a Cittadella. Vilnai è amministratore delegato dell’impresa di costruzioni Vilnai Spa di San Martino di Lupari. Succede a Luigi Bernardi, giunto alla scadenza naturale del mandato e sarà affiancato dal Vice Delegato Roberto Reffo, amministratore delegato di La Meccanica Srl.

COLLABORAZIONI. L’assemblea ha rinnovato il Comitato di Delegazione, più snello, di sei componenti e con quattro nuovi ingressi. Ne fanno parte i consiglieri: Margherita Gabrielli (Gabrielli Spa, Cittadella), Pierluigi Gava (Cartotecnica Postumia Spa, Carmignano di Brenta), Stefano Pavan (Mafin Srl, Galliera Veneta), Oddone Sartore (Sariv Srl, Fontaniva), Alberto Zago (Zago Srl, Campo San Martino), Debora Zanon (Prefabbricati Zanon Srl, Cittadella). Welfare di territorio, link sempre più stretto con la scuola per favorire l’alternanza e collegare fabbisogno delle aziende e competenze dei giovani, infrastrutture materiali e digitali. Sono le priorità nell’agenda del neo Delegato Confindustria di Cittadella. "Il clima è cambiato - sottolinea Omer Vilnai - il Cittadellese ha invertito la rotta ed è in una fase di consolidamento, non possiamo prenderci il lusso di sprecarla. La crisi ha comportato la perdita di tante aziende, ma ha rafforzato quelle rimaste sul mercato che oggi guidano la crescita. Ci sono le condizioni per spingere la collaborazione con le amministrazioni sui servizi di conciliazione vita-lavoro. Il rapporto con la scuola è essenziale per evitare il paradosso di aziende come Tiemme costrette a rifiutare nuovi lavori perché non trovano tornitori e fresatori. Saldatori, carpentieri, addetti al controllo numerico sono profili richiestissimi ma di difficile reperimento. Per questo amplieremo progetti di territorio come “Rete per la metalmeccanica” per formare le competenze più richieste e creare opportunità per giovani e over 50. Infine le reti fisiche e digitali, come il collegamento con la Pedemontana e la banda ultralarga, per migliorare la competitività di un territorio connesso con il mondo attraverso le sue aziende. Su questi temi lavoreremo in collaborazione con la Delegazione del Camposampierese e con gli imprenditori di Castelfranco e Bassano. È il momento di allargare la squadra per far pesare il ruolo di Confindustria insostituibile per le Pmi e per il territorio".

BIOGRAFIA. Omer Vilnai, 44 anni, laurea in ingegneria civile all’Università di Padova, è Amministratore Delegato di Vilnai Spa di San Martino di Lupari, impresa di costruzioni civili pubbliche e private attiva dal 1972, con 30 dipendenti e un fatturato annuo di circa 10 milioni di euro. L’impegno associativo di Vilnai inizia nel 2004 come componente eletto del Comitato di Delegazione Confindustria di Cittadella fino al 2008 e prosegue come invitato permanente, anni in cui segue i temi dell’urbanistica e delle infrastrutture e i rapporti con le categorie economiche. Nell’ambito di ANCE Padova è stato vicepresidente del Gruppo Giovani Imprenditori Edili dal 2005 al 2009, rappresentante dell’Alta Padovana e componente del Consiglio Direttivo dal 2007 al 2011. È nel Consiglio di amministrazione della Cassa Edile di Padova. La Delegazione Confindustria di Cittadella rappresenta 175 aziende con oltre 8.300 addetti, distribuite in 14 Comuni: Campo San Martino, Carmignano di Brenta, Cittadella, Curtarolo, Fontaniva, Galliera Veneta, Gazzo Padovano, Grantorto, Piazzola sul Brenta, San Giorgio in Bosco, San Martino di Lupari, San Pietro in Gù, Tombolo, Villa del Conte. 

CITTADELLESE A TRAZIONE INDUSTRIALE: NELLA MANIFATTURA UN OCCUPATO SU DUE (56,5% CON LE COSTRUZIONI). Nei quattordici Comuni della Delegazione Confindustria di Cittadella operano 12.886 imprese di tutti i settori economici, una ogni nove abitanti, il 12% del totale delle imprese padovane. Manifattura e costruzioni rappresentano insieme il 32% del totale dell’area (37,4% al netto dell’agricoltura). Nel 2016 la dinamica delle imprese ha registrato una flessione contenuta dello 0,5%, in via di stabilizzazione. Nell’area risultano occupate nelle attività industriali, del commercio, turismo e servizi oltre 40mila persone, pari al 12,4% del totale della provincia (19,3% degli occupati totali nell’industria, 14% nelle costruzioni). Nell’industria manifatturiera in senso stretto è concentrato il 47% degli occupati (il 56,5% con le costruzioni). Nel 2016 il reddito prodotto nei 14 Comuni della Delegazione ha superato gli 1,5 miliardi di euro, pari all’11,4% del PIL provinciale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confindustria: Cittadella, Omer Vilnai è il nuovo Delegato di territorio per il 2017-2021

PadovaOggi è in caricamento