Zucchero, Coldiretti esulta: stanziato oltre mezzo milione per la coltivazione delle barbabietole

Stanziato dalla Regione Veneto per la campagna bieticola 2019. Piacentini: «Sostenere e incoraggiare la coltivazione della barbabietola significa sostenere una filiera interamente “made in Italy” e preservare anche l’equilibrio ambientale»

«Lo avevamo chiesto a gran voce per rilanciare la produzione dello zucchero di qualità tutto italiano, ottenuto da barbabietole coltivate nei nostri campi e lavorate nello stabilimento di Pontelongo. Il contributo riconosciuto dalla Regione Veneto per le aziende agricole che scelgono di coltivare barbabietola è una boccata d’ossigeno dopo anni difficili e ci aiuta a superare l’obiettivo di un sensibile aumento della produzione». Ad esprimere la soddisfazione di Coldiretti Padova è Ettore Menozzi Piacentini, consigliere dell’organizzazione e anche della cooperativa Coprob, proprietaria degli zuccherifici di Pontelongo e di Minerbio. La Regione infatti ha stanziato per la campagna bieticola 2019 la somma di 550 mila euro per il contributo alla coltivazione della barbabietola. L’assessore Giuseppe Pan conferma che saranno circa duemila gli agricoltori che beneficeranno di un aiuto che potrà arrivare a circa 200 euro per ettaro.

Ulteriore aumento della coltivazione

Le aziende interessate dovranno presentare la domanda ad Avepa, l’agenzia regionale per i pagamenti in agricoltura, dimostrando di avere un contratto di fornitura, come ad esempio con Coprob, e di non aver ottenuto altri aiuti previsti dal Psr per l’agricoltura biologica e per gli interventi climatico- ambientali. L’obiettivo è quello di aumentare la superficie coltivata a barbabietola, in modo da rafforzare la filiera dello zucchero italiano. «Abbiamo intrapreso la giusta direzione – aggiunge Piacentini – già tracciata il mese scorso in occasione dell’incontro a Pontelongo con il sottosegretario Franco Manzato, l’europarlamentare Mara Bizzotto e l’assessore veneto all’agricoltura Pan. Abbiamo radicato e consolidato la collaborazione già esistente tra produttori e istituzioni che ora porta a questa misura di sostegno al reddito delle imprese agricole che investono sulla barbabietola. In queste settimane di semina abbiamo centrato l’obiettivo di un incremento della superficie che per la barbabietola ora si attesta sugli oltre 30 mila ettari totali tra Veneto ed Emilia Romagna. Per il prossimo anno puntiamo ad un ulteriore aumento della coltivazione, dove si sta affermando anche la filiera biologica. In questo circolo virtuoso si inserisce il “patto per lo zucchero” sottoscritto le settimane scorse fra Coprob e Terranostra, l’associazione degli agriturismi Coldiretti, per la fornitura di zucchero classico e grezzo da filiera locale, da usare non solo in tavola, ma anche nelle cucine degli agrichef per la preparazione di dolci, focacce, biscotti e così via. Sostenere e incoraggiare la coltivazione della barbabietola significa sostenere una filiera interamente “made in Italy” e preservare anche l’equilibrio ambientale con una coltura che aiutare a prevenire l’insorgere di problemi fitostanitari e favorisce la capacità dei terreni di trattenere acqua, un bene ancora più prezioso a fronte dei prolungati periodi di siccità che si verificano con sempre maggior frequenza. Grazie all’investimento delle aziende agricole, sostenute anche questo intervento, garantiamo un futuro all’attività saccarifera che a Pontelongo vanta più di un secolo di storia».

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Tumori, scoperto il meccanismo per il controllo della proliferazione cellulare

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Fine mese all'insegna dei cantieri: strade chiuse fino a due mesi tra il centro e i quartieri

I più letti della settimana

  • Terribile frontale auto-moto, gamba amputata per i due centauri padovani: sono in pericolo di vita

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Ferragosto di sangue: lo schianto in autostrada è violentissimo, muore a 22 anni

  • Fermata e soccorsa mentre corre nuda in centro a Padova: «Sono sonnambula»

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Drammatico incidente stradale nella Bassa: 36enne muore in ospedale per le gravi lesioni subite

Torna su
PadovaOggi è in caricamento