Economia

Cassa integrazione in deroga, le aziende venete possono fare domanda da sabato 28 marzo

A partire dalle ore 9 di sabato 28 marzo le aziende venete colpite dall'emergenza Coronavirus potranno presentare le domande di cassa integrazione in deroga

A partire dalle ore 9 di sabato 28 marzo le aziende venete colpite dall'emergenza Coronavirus potranno presentare le domande di cassa integrazione in deroga.

Domande

Tutte le informazioni sono reperibili a questo link, mentre le domande dovranno essere presentate esclusivamente per via telematica tramite il servizio online di ClicLavoro Veneto, disponibile a questo link. Il ricorso alla Cassa integrazione in deroga, disciplinato dall'Accordo quadro regionale e dall'art. 22 del Decreto legge n.18/2020 "Cura Italia", prevede la possibilità per tutti i datori di lavoro del settore privato in difficoltà a causa dell'emergenza coronavirus, inclusi quelli del settore agricolo, con sede o unità produttive in Veneto di accedere anche con procedura semplificata alla cassa integrazione in deroga, a decorrere dal 23 febbraio 2020. A seguito dell’accordo raggiunto con le parti sociali, nella Commissione regionale di concertazione (Crcps), la Regione ha attivato le procedure telematiche per raccogliere la richiesta di accesso agli ammortizzatori in deroga da parte dei datori di lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassa integrazione in deroga, le aziende venete possono fare domanda da sabato 28 marzo

PadovaOggi è in caricamento