menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'assessore Elena Donazzan nel corso del punto stampa odierno

L'assessore Elena Donazzan nel corso del punto stampa odierno

Cassa integrazione, Donazzan: «I richiedenti potranno interfacciarsi direttamente con l'Inps»

Spiega l'assessore regionale: «Si tratta di una soluzione alternativa per snellire il procedimento, perché al momento i tempi tecnici sono lunghissimi»

«In Consiglio dei Ministri ci sarà un'importante novità per quanto riguarda gli ammortizzatori sociali». Ad affermarlo è Elena Donazzan, assessore regionale al lavoro, intervenendo nel corso del consueto punto stampa giornaliero del Governatore Luca Zaia.

Cassa integrazione in deroga

Prosegue l'assessore Donazzan: «Abbiamo ricevuto 33.700 domande per la cassa integrazione in deroga, il che fa di noi la prima regione come numero di richieste. Al momento il 30% dei beneficiari ha avuto quanto dovuto, una percentuale bassa ma comunque anche in questo caso la più alta di tutta Italia, e il merito è anche dell'Inps regionale, che ha processato dalle 2.500 alle 3.000 domande giornaliere lavorando anche di notte e di sabato pur di accontentare al più presto i richiedenti. I Presidenti delle Regioni hanno quindi proposto una soluzione alternativa per snellire il procedimento, perché al momento i tempi tecnici sono lunghissimi: la soluzione è quella di interfacciarsi direttamente con l'Inps, che ha competenza di norma e di cassa, senza passare per la Regione. I 300 milioni di euro ricevuti? Riescono a coprire le domande ricevute».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento