Giovedì, 13 Maggio 2021
Economia

Un "kit di sopravvivenza" per commercianti e Pmi: l'iniziativa di "Vendere Online"

La società "rosa" fondata tra il Padovano e il Veneziano regalerà 200 euro "cash" da investire in spot online a chi partirà con un progetto di vendita o su Facebook o sul web con la modalità “click & collect” o su Amazon con l’apertura di un negozio dedicato

La padovana Lara Mazzon e la veneziana Erika Pagin, le due fondatrici di "Vendere Online"

Confesercenti ha diffuso i primi dati sulle conseguenze del Coronavirus: se la tensione resterà a questi livelli saranno a rischio 6,5 miliardi di consumi e 8 miliardi di Pil nel semestre. Ad aggravarsi sarebbe infatti l’impatto nella spesa turistica (-5 miliardi) e interna (-1,5 miliardi). Tradotto in posti di lavoro: non è esclusa la chiusura di 30 mila imprese, con il coinvolgimento di settori che raccolgono circa un milione di attività.

"Vendere Online"

In particolare per i negozi (la maggioranza nel Nord Italia) il calo stimato nelle vendite è di 748 milioni di euro: in questo scenario è in prima linea “Vendere Online”, una società tutta al femminile che ha come focus l’aiutare le aziende a sviluppare il business nel web. Al timone dell’azienda ci sono due manager del marketing e della vendita, Erika Pagin, originaria di Scorzè, nel Veneziano, e Lara Mazzon, di Campo San Martino, nel Padovano, le quali affermano: «Siamo preoccupate per le conseguenze che avrà il Coronavirus sul tessuto economico veneto. Il nostro pensiero va alle aziende che non sanno trarre le opportunità presenti online e in particolare non sanno trarre profitto dai vari marketplace, che oggi sono gli unici canali sicuri per comunicare e vendere». La premessa è che in questi giorni le persone stanno usando Internet e social network in modo eccezionale. Stando a dati Audiweb, gli utenti unici giornalieri dei principali siti di informazione sono cresciuti (+48%) come pure il numero di sessioni totali (+63%), e i siti di e-commerce sono letteralmente esplosi, tanto che chi propone la spesa online e la consegna a domicilio è intasato. Aggiungono quindi Mazzon e Pagin: «Si pone quindi un problema per le aziende che non stanno al passo col cambiamento in atto. Il nostro vaccino contro i danni del Coronavirus all’economia è il Web. Abbiamo per questo istituito una task force all’interno dell’azienda, che ha elaborato un kit di sopravvivenza per gli imprenditori: saranno le vendite online a salvare i commercianti in questo periodo di chiusure forzate. Sul nostro sito www.vendereonline.net è spiegato come vogliamo aiutare gli imprenditori in questo periodo di crisi».

Regalo

Ma non solo: la società rosa fondata tra il Padovano e il Veneziano regalerà 200 euro “cash”, da investire in spot online a chi partirà con un progetto di vendita o su Facebook o sul web con la modalità “click & collect”, ossia “ordina online e ritira in negozio”, o su Amazon con l’apertura di un negozio dedicato. Tutti i dettagli sono disponibili a questo link. Concludono Lara Mazzon ed Erika Pagin: «Siamo sicure che se rispetteremo tutti i decreti del governo usciremo presto dalle nostre case. Inevitabilmente però ci saranno dei rallentamenti nell’economia reale. Riteniamo infatti che il cambio di paradigma comportamentale negli acquisti accelererà l’uso di marketplace e siti di ecommerce. In questi giorni tutti siamo costretti ad usare internet, chiediamo consegne a domicilio e spedizioni da Amazon. Dopo il Coronavirus comperare sul web sarà routine, come già avviene negli Usa. Le pmi dovranno essere pronte ad affiancare ai propri negozi reali quelli virtuali, i nostri kit di sopravvivenza alla zona rossa sono a disposizione per aiutarle».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un "kit di sopravvivenza" per commercianti e Pmi: l'iniziativa di "Vendere Online"

PadovaOggi è in caricamento