Marcato: «Approvate le misure di accesso al credito per le piccole e medie imprese»

«Abbiamo scelto di fornire strumenti concreti alle imprese che stanno vivendo una crisi senza precedenti. Questo è solo il primo di una serie di provvedimenti che verranno presi dalla Regione Veneto»

Roberto Marcato

«Abbiamo approvato una prima importante delibera che riguarda l’accesso al credito, soprattutto il credito per le PMI del Veneto. Abbiamo scelto di fornire strumenti concreti alle imprese che stanno vivendo una crisi senza precedenti. Questo è solo il primo di una serie di provvedimenti che verranno presi dalla Regione del Veneto per rispondere in modo concreto ai colpi del Coronavirus e per essere vicini alle reali esigenze delle imprese». Così l’assessore regionale allo sviluppo economico Roberto Marcato annuncia l’approvazione da parte della giunta regionale, su sua proposta, di una delibera che autorizza Veneto Sviluppo SpA, in qualità di attuale gestore dei fondi agevolativi regionali, ad applicare provvedimenti di sostegno al credito delle Pmi colpite dalla crisi provocata dal Coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Provvedimento

In particolare, è prevista l’adesione della Regione del Veneto all' "Addendum all’Accordo per il credito 2019" sottoscritto il 6 marzo 2020 tra Abi e Associazioni di rappresentanza delle imprese. Tale accordo, approvato martedì 31 marzo, intende fornire alle piccole e medie imprese liquidità per superare le maggiori difficoltà date dal Covid-19 attraverso la sospensione temporanea, anche per quanto riguarda la parte di finanziamento agevolato regionale, del pagamento della quota capitale delle rate o dei canoni relativi ad operazioni di mutuo o di leasing, nonché l'allungamento delle anticipazioni bancarie su crediti con proroghe fino al 30 settembre. Inoltre, per rafforzare il supporto finanziario alle imprese venete danneggiate dall’emergenza si propone di consentire loro di stipulare con le banche e gli intermediari finanziari accordi - riferiti ai finanziamenti in essere a valere sulle agevolazioni sopra richiamate - anche al di fuori delle previsioni sia dell’Addendum all'Accordo per il Credito 2019, purché il loro perfezionamento sia preceduto dall’assenso del soggetto gestore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento