«Sospese le imposte comunali per cittadini e imprese»: l'annuncio dell'assessore Bressa

«La prima rata Tari slitta al 16 maggio, le rate Cosap al 30 giugno e 30 settembre. Un sostegno concreto per le aziende che hanno problemi di liquidità e per i cittadini su cui si riflettono le difficoltà economiche di questa fase»

Antonio Bressa

«Sospese le imposte comunali per tutti i cittadini e le imprese»: è di pochi minuti fa l'annuncio di Antonio Bressa sulla propria pagina Facebook.

L'annuncio

Questo il testo del post dell'assessore alle attività produttive del Comune di Padova: «Emergenza #Coronavirus, ecco le misure per le imprese e i cittadini padovani colpiti dai riflessi economici. Sospese le imposte comunali per tutti i cittadini e le imprese: la prima rata TARI slitta al 16 maggio, le rate COSAP al 30 giugno e 30 settembre. Un sostegno concreto per le aziende che hanno problemi di liquidità e per i cittadini su cui si riflettono le difficoltà economiche di questa fase».

Il comunicato

Così recita il comunicato del Comune di Padova: "La Giunta, nella sua riunione odierna, su proposta dell’Assessore alle Attività Produttive ha deliberato la sospensione del versamento delle imposte comunali, alla luce della difficile situazione provocata dall’emergenza sanitaria in corso. La decisione, per diventare pienamente operativa, dovrà essere approvata dal Consiglio Comunale nella prossima seduta. Si tratta di una prima e concreta risposta alle preoccupazioni di tanti operatori economici e famiglie per le ricadute sulle attività produttive delle misure di contenimento del Coronavirus. L’Amministrazione segue con la massima attenzione l’evolversi della situazione sia dal punto di vista sanitario che da quello delle ricadute sulle attività economiche della città. L’assessore alle attività produttive sottolinea: «Per andare incontro alle esigenze dei cittadini e delle attività economiche della città in questa fase delicata abbiamo deciso di sospendere il versamento delle imposte locali. La rata della TARI con scadenza 16 marzo avrà una nuova scadenza definita al 16 maggio. Per quanto riguarda invece la COSAP la rata del 30 aprile è rinviata invece al 30 giugno e quella del 31 luglio al 30 settembre. Quindi di fatto vengono sospese tutte le imposte locali a carico di cittadini e imprese padovane, così da dare ossigeno alle attività che hanno problemi di liquidità ed aiutare quei cittadini su cui dovessero ripercuotersi le difficoltà di questa fase. Un gesto importante che ha richiesto un serio approfondimento tecnico interno al Comune che anch’esso come le aziende del territorio potrà soffrire di minori introiti fiscali a causa dei riflessi economici del Coronavirus. Ma ogni sforzo positivo è giusto metterlo in campo. Mi aspetto ora un voto di approvazione bipartisan in Consiglio Comunale in un momento in cui dobbiamo essere tutti uniti a sostegno della nostra città»".

Sergio Giordani

Questo, invece, il post pubblicato in merito dal sindaco Sergio Giordani:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Patrizio Bertin

Patrizio Bertin, presidente di Ascom Confcommercio Padova e di Confcommercio Veneto, commenta: «Un rinvio senz’altro opportuno quello di Tari e Cosap che va incontro alle necessità immediate di cittadini ed imprese e che permette un po’ di respiro soprattutto a queste ultime per le quali si prospettano mesi difficili. Bene anche l’idea dell’assessore Bressa per un grande evento in grado di rilanciare non solo le attività commerciali della città, ma anche l’immagine di una Padova accogliente in grado di rimettere in moto il fondamentale contributo economico del turismo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Occhio al semaforo: attivata la sperimentazione di un nuovo T-Red a Padova

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento