menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allergie e intolleranze in crescita: al via il corso per i ristoratori dell'Appe

Partirà mercoledì 24 ottobre il seminario organizzato dall'associazione di Padova e dedicato a tutti gli operatori del settore alimentare. In provincia sono a rischio allergia circa 10 mila persone e circa 150 mila a rischio intolleranza

Sono sempre di più le persone che scoprono di essere allergiche o intolleranti a qualche alimento, il che rende il lavoro del ristoratore particolarmente delicato. Come prevenire pericolose reazioni allergiche? Quali sono le responsabilità di un operatore del settore alimentare? Come comportarsi in sala e in cucina? A tutte queste domande risponderanno gli esperti del Sian-Ulss 16 (Servizio Igiene degli Alimenti e Nutrizione) e dell’Aic Veneto (Associazione Italiana Celiachia), durante il seminario formativo sulle allergie e intolleranze alimentari organizzato dall’Associazione Provinciale Pubblici Esercizi (Appe) di Padova.

IL CORSO. Inizierà il 24 ottobre e si svilupperà in tre lezioni destinate agli operatori del settore alimentare, quindi ristoratori, pasticceri, pizzaioli e tutti gli addetti dei pubblici esercizi. “Abbiamo pensato a questo seminario – dichiara Angelo Luni, segretario dell’associazione degli esercenti – perché le allergie e intolleranze alimentari, che sono due distinte reazioni avverse agli alimenti, purtroppo si stanno diffondendo in maniera molto rapida tra la popolazione e colpiscono soprattutto le fasce più giovani. Riteniamo quindi opportuno che gli esercenti siano informati e sappiano venire incontro al meglio alle richieste di questi consumatori”.

GLI OBIETTIVI. L’allergia attualmente colpisce tra l’1% e il 2% della popolazione adulta, ma è in rapido sviluppo tra i bambini e comporta reazioni pericolose (può portare alla morte). L’intolleranza colpisce fino al 20% della popolazione adulta, ma si manifesta con sintomi molto meno pericolosi dell’allergia. “Stimiamo – prosegue Luni – che in provincia di Padova siano a rischio allergia circa 10.000 persone e a rischio intolleranza circa 150.000 persone: sono numeri che certamente fanno impressione”. L’obiettivo del corso è quello di informare gli esercenti sulle caratteristiche delle allergie e delle intolleranze, sulla legislazione in materia, sul ruolo e responsabilità degli operatori professionali del settore e su come regolarsi in sala e in cucina. Grazie agli interventi degli esperti dell’Ulss 16 e dell’Aic per gli esercenti sarà possibile essere aggiornati e saper affrontare e gestire questi importanti fenomeni. Per maggiori informazioni e per iscriversi al corso: 049.7817222

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento