Costellazioni familiari

Partecipazione gratuita

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Presentazione: venerdì 15 marzo 2013, ore 18.30 PARTECIPAZIONE GRATUITA

Il nostro sito

Cosa sono le costellazioni familiari?

Chiamate anche costellazioni sistemico-fenomenologiche, sono molto diffuse nei paesi di lingua tedesca e da qualche anno cominciano a farsi conoscere anche nel resto del mondo, grazie alla profondità che le contraddistingue e l'efficacia nella risoluzione di situazioni difficoltose.

La famiglia è un sistema integrato di persone, nate dallo stesso ceppo, nel quale i singoli componenti sono interconnessi tra di loro e, anche involontariamente, si influenzano reciprocamente in modo molto forte e, spesso, problematico un "sistema" è un insieme strutturato teoricamente dinamico ma, spesso, statico, di elementi diversi che entrano in relazione e interagiscono tra loro influenzandosi, in modo positivo o negativo, reciprocamente. Ogni sistema ha un'organizzazione e uno scopo. Più forte è la connessione tra i componenti e maggiore è la possibilità di influenzarsi reciprocamente. Metaforicamente potremmo pensare alle marionette: si muovono mosse da fili invisibili. Nello stesso modo le parti di un sistema sono collegate da fili invisibili, attraverso i quali circola una quantità di energia tanto maggiore quanto più profondo è il legame tra i membri del sistema. Viene a crearsi, all'interno del sistema, un campo di energia dotato di intelligenza, memoria, sensibilità e forza. Questo campo di energia viene chiamato, dagli esperti di Costellazioni, "anima del sistema".

Come tutti i sistemi, anche il sistema famiglia ha delle regole che devono essere rispettate, perché le cose funzionino bene:

  • I componenti del sistema valgono tutti allo stesso modo e come tali devono essere rispettati
  • È necessario rispettare le posizioni di ognuno nell'ordine naturale di precedenza
  • È importante porre attenzione all'equilibrio tra dare e avere

Giudicare, escludere o relegare a un ruolo marginale un membro del sistema, comporta la creazione di un blocco energetico che impedisce il flusso della forza vitale e dell'amore nel sistema. A "pagare" il prezzo più alto sono spesso i membri più giovani del sistema, gli ultimi arrivati o i più sensibili.

Qual'è la loro caratteristica principale?

Hanno come riferimento gli "ordini dell'amore" e le forze risolutrici rintracciabili nelle origini del sistema familiare di ognuno di noi. Il Sistema Familiare viene "difeso" dall'essere umano in modo inconscio. Senza volerlo, ubbidiamo a delle leggi antiche di cui spesso non abbiamo coscienza e che hanno come unico obiettivo quello di mantenere unito il sistema e farci sentire parte di esso Cosa proverà una persona che, per qualsiasi motivo, si trovi ad essere esclusa, emarginata dal suo proprio sistema? Di fronte ad un "escluso" dal sistema, accade che un altro membro dello stesso sistema, appartenente a generazioni successive e che non conosce nulla di quanto accaduto al suo predecessore, porterà con sé il destino dell'escluso e cercherà di "seguirlo" imitandone la sorte come per far espiare al sistema la colpa per averlo escluso.

Qual è l'obiettivo dei nostri percorsi?

Si cerca di portare alla luce e, di conseguenza, risolvere questi collegamenti nascosti nella famiglia (si risale fino alle 7 generazioni antecedenti) con l'obiettivo di armonizzare la persona e il suo vero destino, consentendole, così, di vivere la sua storia e non quella di un altro.

Le Costellazioni Familiari sono in grado di rendere evidenti le dinamiche nascoste che ci legano alla nostra famiglia d'origine e ai gruppi a cui apparteniamo e ci donano la possibilità e la forza per liberarci da quei legami invisibili e dannosi che ci tengono legati al passato della nostra famiglia e dei nostri antenati.

Nelle famiglie ci sono e, soprattutto, c'erano spesso dei "segreti" e questi segreti si riflettono inevitabilmente su qualche altro componente del sistema che non c'entra e che si trova costretto a impersonare e far rivivere chi è stato escluso dalla propria famiglia.

Mettere "in scena" una Costellazione significa scegliere I rappresentanti dei familiari e disporli in uno spazio, in relazione tra di loro. Per effetto del "campo morfogenetico" inizia ad accadere qualcosa che tutti possono percepire. Il campo rappresentato agisce sia sui partecipanti sia sugli appartenenti al sistema che non sono fisicamente presenti.

E' un processo finalizzato a portare a livello di coscienza quanto è nascosto nell'inconscio. E' un sistema che evidenzia le interdipendenze tra gli individui di un sistema e le dinamiche relazionali che creano sofferenza nelle relazioni affettive, professionali o familiari.

Quello che accade nella persona che mette in scena la propria costellazione è di acquisire consapevolezza di sé e libertà dal passato, con conseguente espansione dell'amore, della compassione e del rispetto per sé e per gli altri.

Quali sono i nostri campi di intervento?

  • Problemi con la famiglia d'origine
  • Problemi con la famiglia attuale
  • Problemi di coppia
  • Problemi sul lavoro: con colleghi e/o superiori
  • Problemi con il denaro Ansia, senso di colpa, insicurezza, aggressività
  • Senso di non appartenenza
  • Sensazione di non vivere la propria vita
  • Elaborazione di un lutto
  • Fine di una relazione
  • Disturbi dell'alimentazione
  • Dipendenze di vario tipo

Gli appuntamenti

Presentazione: venerdì 15 marzo 2013, ore 18.30 PARTECIPAZIONE GRATUITA

Gli incontri: ogni venerdì dalle ore 18.30

Il conduttore: Marta Zambon

Iscrizioni: per iscriverti alla presentazione gratuita clicca qui e compila la scheda

gpercorsi

Sede: Padova, Via Sorio n. 47 - formorienta | nonsolostudio Srl

Informazioni

Per ulteriori informazioni contattare la segreteria telefonando al n. 347.5783679 o mandando una e-mail a: info@formorienta.it

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento