Master in Gestione Ambientale Strategica a Padova

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

L'Accordo di Parigi, raggiunto durante la COP21, segna una svolta nella lotta al cambiamento climatico e obbliga tutti i Paesi a impegnarsi a ridurre le emissioni di gas serra. L'Europa ha introdotto la nuova direttiva in materia di economia circolare e l'Italia dal canto suo ha approvato le "disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali". Il collegato ambientale è diventato legge.

La Legge delinea in maniera chiara le sfide che le aziende saranno chiamate ad affrontare nel prossimo futuro e diventa sempre più importante e strategico per le aziende avere al proprio interno profili professionali che colgano le opportunità di crescita e che portino innovazione ambientale.

Ma di che formazione hanno bisogno i futuri operatori della Green Economy?

Questo si chiede CESQA, il Centro Studi Qualità Ambiente dell'Università di Padova, nel progettare e ripensare ogni anno il suo Master.
Le risposte le può trovare da una parte nella sua esperienza sul campo, perché artefice di numerosi progetti di gestione sostenibile di prodotto e di processo, dall'altra nella sua partecipazione attiva ai tavoli di aggiornamento dei nuovi standard a livello internazionale come rappresentante dell'Italia. Concretezza da una parte, visione dall'altra.

Così nasce la 14esima edizione del Master in Gestione Ambientale Strategica che in un percorso di 336 ore, formula weekend, affronta temi attualissimi quali il life cycle management, le applicazioni di footprinting, la gestione dell'energia, i nuovi sistemi di gestione, gli aggiornamenti normativi, le best practice internazionali.

È l' unico Master che offre fino a cinque attestati direttamente spendibili nel mercato del lavoro: titolo accademico di master post laurea, Consulente e Revisore ambientale EMAS, Lead Auditor Ambientale, Lead Auditor Sistemi Gestione dell'Energia, e infine il certificato di formazione, assai richiesto, per Esperto Gestione dell'Energia (EGE).

Il Master ha come obiettivo principale la formazione di nuovi profili professionali e la trasformazione degli esistenti. Grazie al suo network composto da enti, istituzioni, aziende, cacciatori di teste, garantisce un placement dell'80% dei suoi studenti nei dodici mesi successivi al Master.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento