Corso di formazione per mediatori civili e commerciali

Dal 13 gennaio 2012 riparte il corso organizzato dall’Istituto Nazionale Telematico di Battaglia Terme. Presto infatti la mediazione sarà obbligatoria anche in materia di condominio e sinistri stradali

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Nell'ambito dei diritti disponibili, la mediazione cerca di far convergere interessi apparentemente contrastanti, per condurre ad una composizione arricchita della situazione conflittuale. Il mediatore guida gli individui a ricostruire la loro vicenda, ad esprimere i propri bisogni nascosti e a considerare le ragioni dell'altro. Tutto ciò perché due "ragioni" opposte non sono necessariamente una ragione e un torto, ma possono essere semplicemente due punti di vista compenetrabili e congiuntamente produttivi.

Formarsi alla mediazione significa pertanto anche uscire dagli schemi mentali, quelli stessi che il futuro mediatore si è costruito come protagonista dei conflitti vissuti in prima persona. Il corso dell'Istituto Nazionale Telematico, grazie alla sua struttura, alla preparazione del corpo docente e al metodo didattico utilizzato, sa avviare accortamente a una professione tanto interessante quanto più implica sia una riflessione su se stessi sia un mutamento della propria forma mentis.

Per informazioni: https://www.sapermediare.it

Torna su
PadovaOggi è in caricamento