Il mental coach in aiuto alle famiglie

La figura solitamente associata al mondo dell’imprenditoria, arriva in soccorso delle famiglie. Sabato 2 febbraio nella sala conferenze dell’Hotel Biri di Padova, dopo il successo dello scorso maggio si terrà il corso “Genitori Interattivi” organizzato da Gruemp, azienda di formazione padovana

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Come tutti sanno il coaching è una strategia di formazione, che parte dall'esperienza di ciascuno e opera un cambiamento, una trasformazione che migliora e amplifica le proprie potenzialità per raggiungere obiettivi personali, di team e manageriali.

Questo tipo di formazione l'azienda padovana Gruemp, diretta dai fratelli Damiano e Claudio Frasson, ha deciso di applicarla anche alle famiglie, non solo ai genitori che spesso si trovano ad affrontare momenti difficili, come l'adolescenza dei figli, ma anche a chi ha un ruolo educativo e giornalmente affronta le problematiche dei ragazzi e con i ragazzi. Le sfide che la realtà di oggi pone come ostacoli e opportunità sulla strada dei più giovani richiedono ancora più di un tempo la presenza di figure adulte che sappiano essere un sostegno, una guida, una fonte di valori e motivazioni.

Da sempre Gruemp ha cercato, con le sue iniziative formative, di favorire lo sviluppo completo della persona, con particolare attenzione allo sviluppo e poi al potenziamento di quelle competenze trasversali, che permettono di costruire e migliorare le relazioni famigliari tra genitori e figli. Per questo motivo è stato progettato un corso interamente dedicato ad acquisire conoscenze e strumenti per diventare "Genitori interattivi". Il corso si terrà a Padova (nella sala conferenze dell'Hotel Biri) il 2 febbraio e durerà dalle 9 alle 18.30 (ha un costo di 135 euro e serve l'iscrizione al numero 049 8025103).

Torna su
PadovaOggi è in caricamento