L'università delle Pmi: riparte la scuola padovana di direzione aziendale di Confapi

Con l’inizio del percorso “Amministrazione e gestione del personale” ricomincia l’iniziativa di Confapi Padova volta a trasferire competenze manageriali all’interno delle Pmi: insieme al corso di HR management appena avviato sono previste due edizioni con percorsi focalizzati su marketing e strategy

Imprenditori, quadri, dirigenti e responsabili delle risorse umane. Sono loro i partecipanti del “Corso executive HR management: Lavoro talento, persone” di S.PA.D.A., la Scuola padovana di direzione aziendale di Confapi Padova, appena ripartita. L’obiettivo è rispondere a una domanda all’apparenza semplice ma in realtà complessa: come cambia il lavoro e la gestione delle risorse umane con industria 4.0? Il programma, che si svilupperà attraverso 164 ore di lezione suddivise fra tre percorsi (“Amministrazione e gestione del personale”, il primo a partire, e poi “Lo sviluppo del capitale umano in azienda” e “La gestione delle risorse umane tra innovazione e tradizione”) prevede anche 24 ore di consulenza HR aziendale a disposizione di ogni partecipante, 8 ore di consulenza individuale, 2 workshop e la consegna finale dei diplomi.

Il ruolo delle risorse umane

«Il ruolo delle risorse umane risulta centrale nella gestione dei processi di cambiamento e di miglioramento continuo. In un momento in cui le imprese si stanno confrontando con una cultura lavorativa che cambia, abbiamo ritenuto che fosse fondamentale costruire percorsi formativi e informativi mirati a fornire gli strumenti tecnici e pratici per la gestione delle organizzazioni aziendali, dei gruppi di lavoro e delle singole persone», sottolinea il presidente Carlo Valerio. «In un mercato in cui il capitale umano rappresenta una risorsa indispensabile per la vita dell’azienda, i percorsi formativi proposti offrono la possibilità di sviluppare competenze e abilità manageriali fondamentali per gestire le risorse umane in linea con le strategie aziendali».

Il percorso

Il primo percorso, che si tiene nella sede dell’Associazione di viale dell’industria (ma i successivi saranno ospitati anche dal cinquecentesco convento degli Eremitani di Monteortone) si occuperà ad esempio della costruzione del rapporto e dello svolgimento della prestazione lavorativa; di retribuzione e adempimenti contributivi fiscali; di sanzioni disciplinari e risoluzione del rapporto di lavoro e della progettazione di un piano di welfare aziendale. Il tutto senza costi per i partecipanti, perché il progetto è interamente finanziato dal Fondo Sociale Europeo Dgr 1311 del 10 settembre 2018 (codice del progetto: 4565-0001-1311-2018).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camerieri di un ristorante del centro pestati a sangue: mascella distrutta per uno dei due

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Luca Zaia attacca Poiana: «Non si può andare in tv a sputtanare il Presidente della Regione, ditelo a Pennacchi»

  • Clio all'ombra del Santo: apre a Padova il temporary store della celebre make-up artist

  • 30 secondi di pura magia: il video spot del Natale a Padova

Torna su
PadovaOggi è in caricamento