menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi, nel 2012 raddoppia il ricorso agli ammortizzatori sociali

E' allarmante la situazione dell'economia padovana che nei primi sei mesi di quest'anno rispetto allo stesso periodo del 2011 ha visto raddoppiare le vertenze per crisi e triplicare il numero dei lavoratori coinvolti. Barison: "Stiamo intervenendo per salvare posti di lavoro"

Altro che crisi passata come in passato si vociferava da più parti.

PEGGIO DEL 2011. La situazione economica padovana nei primi sei mesi di quest’anno rispetto allo stesso periodo del 2011 ha visto raddoppiare le vertenze per crisi e il ricorso agli ammortizzatori sociali e triplicare il numero dei lavoratori coinvolti.

AZIENDE IN CRISI. Secondo le stime offerte dall’assessore provinciale al Lavoro Massimiliano Barison da gennaio a giugno 73 sono state le aziende padovane sopra i 15 dipendenti per le quali c’è stato bisogno di aprire un tavolo per esaminare procedure di mobilità o di Cassa integrazione straordinaria, 42 dove siamo intervenuti per dirimere problemi spesso dovuti a ritardati pagamenti delle retribuzioni.

AZIENDE IN LIQUIDAZIONE. Oltre all’aumento consistente delle aziende coinvolte dalla crisi a preoccupare è l’aumento continuo e costante delle aziende messe in procedura concorsuale: liquidazione coatta, concordato e fallimento

I LAVORATORI. Migliaia i lavoratori travolti dalla crisi: le procedure di mobilità o di licenziamento presentate in Provincia interessavano 1.121 lavoratori, di queste convalidate 189. Per tutti gli altri, in sede di vertenza si è ottenuto la riduzione degli esuberi o l’utilizzo di ammortizzatori sociali alternativi al licenziamento, come il contratto di solidarietà oppure la cassa integrazione a rotazione.

"MEDIAZIONE PER RIDURRE I LICENZIAMENTI". L’assessore commenta: “Con questi numeri la nostra mediazione diventa indispensabile per ridurre il più possibile i licenziamenti che, altrimenti aumenterebbero a dismisura, tanto da diventare poi difficilmente gestibili e compartecipi della saturazione del mercato del lavoro”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Attualità

Perquisizioni e ostacoli alle Coop: il Dap "commissaria" il Due Palazzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento