menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tavolo di presentazione dei risultati

Il tavolo di presentazione dei risultati

Padovani preoccupati sul futuro, Degani: “Paura per il lavoro”

Stando ai risultati del questionario realizzato per la provincia di Padova, i cittadini risentono del periodo di crisi e percepiscono i costi della vita aumentati. Ma la preoccupazione che più li accomuna è quella per il lavoro

Paura del futuro.

LE PREOCCUPAZIONI. Basterebbero queste poche parole per descrivere i sentimenti dei padovani. Stando, infatti, ai risultati del questionario proposto dalla Provincia qualche tempo fa a un migliaio di cittadini, il quadro sarebbe chiaro: la maggior parte dei padovani si trova bene nella città del Santo ma sarebbero forti le preoccupazioni per il lavoro e per i costi della vita che nell’ultimo periodo, complice la crisi, sarebbero letteralmente lievitati.

GLI INTERVENTI DELLA PROVINCIA. La Provincia, come ribadisce Barbara Degani, avrebbe già mosso dei passi importanti per aiutare i suo cittadini: “Come primo atto del insediamento e in tempi in cui la difficoltà sembrava passeggera, abbiamo subito messo a punto un Piano del Lavoro che ha costituito la regia per affrontare le situazioni di crisi occupazionale e che ora è in fase di revisione. Inoltre abbiamo attivato un fondo specifico per promuovere l'efficienza e la competitività delle piccole e micro aziende mettendo a disposizione 4 milioni di euro. Infine a gennaio abbiamo sbloccato 38 milioni di euro con la vendita delle quote autostradali per pagare i nostri fornitori”.


MENO LICENZIAMENTI. E, nonostante Padova sia la realtà provinciale che presenta il più alto numero di aziende in difficoltà, almeno registra il numero più basso sul fronte dei licenziamenti: “Abbiamo cercato di usare strumenti alternativi come la cassa integrazione e i contratti di solidarietà – ha spiegato l’assessore Barison – il nostro obiettivo è quello di mantenere il lavoratore quanto più possibile legato all’azienda in attesa che vi sia uno sblocco della situazione. E, inoltre, cercare di formarepiù manodopera specializzata possibile attualmente la più richiesta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento