menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

De Santis Impianti, liquidazione e cassa integrazione per i lavoratori

L'azienda industriale d'impiantistica elettrica, termica e del condizionamento idrico-sanitario ha concordato quest'oggi la cassa integrazione per i 12 lavoratori dipendenti dell'azienda. Assessore Barison: "Ricollocare parte dei lavoratori in altre aziende"

Decisa oggi anche la cassa integrazione alla De Santis Impianti.

AZIENDA. La società, operante nel settore dell’impiantistica elettrica, termica e del condizionamento idrico-sanitario posta in liquidazione e concordato preventivo, ha ufficializzato la cassa integrazione dei 12 dipendenti impiegati in azienda.

ACCORDO. L’accordo prevede l’utilizzo congiunto della Cigs e della mobilità per procedere alla ricollocazione dei dipendenti in altre aziende del territorio o sul mercato del lavoro. La Cigs sarà a zero ore per tutti i 12 dipendenti. Contestualmente sarà chiesto all’Inps il pagamento diretto dell’integrazione salariale ai lavoratori.


"RICOLLOCARE LAVORATORI". L’assessore provinciale Barison commenta: “Ci sono le premesse per ricollocare parte dei lavoratori in altre aziende del territorio quindi siamo riusciti a garantire gli ammortizzatori sociali per il tempo necessario ad inserire il personale in percorsi formativi necessari al loro reimpiego. In questo modo è possibile salvaguardare la professionalità dei lavoratori e soprattutto attenuare l’impatto sociale della decisione adottata dall’azienda”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento