Despar Nordest e Comune di Padova lanciano l’iniziativa “Aiutiamo gli animali in difficoltà”

Dal 19 giugno al 2 luglio verranno allestiti in 9 supermercati del padovano punti di raccolta di alimenti e prodotti per gli animali, in collaborazione con diverse associazioni di volontariato. Una buona parte di quanto raccolto verrà “dirottata” sulle associazioni in Emilia Romagna, in difficoltà a causa del terremoto. Marchetti (Despar Nordest): “La responsabilità sociale d’impresa va esercitata a 360 gradi”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

L'operazione era pianificata da tempo, ma gli eventi delle ultime settimane hanno contribuito ad ampliarne le finalità: Aspiag Service, la concessionaria Despar per il Nordest, in collaborazione con il Settore Ambiente del Comune di Padova, attiva dal 19 giugno al 2 luglio presso 9 dei propri supermercati nel padovano una raccolta di cibo e accessori per gli animali, a favore delle associazioni locali impegnate nella cura degli animali in difficoltà.

L'iniziativa "Aiutiamo gli animali in difficoltà" è sostenuta anche da WWF, Legambiente e Lipu.

In ciascuno dei supermercati coinvolti verrà allestito un punto di raccolta, dove i clienti potranno lasciare alimenti e prodotti per gli animali (per es. crocchette, scatolette, sabbia igienica, trasportini, recinzioni, ecc.) e ricevere informazioni dai volontari di WWF, Legambiente, Lipu, ENPA (Ente Nazionale per la Protezione degli Animali), Lega Nazionale Difesa del Cane, ANTA (Associazione Nazionale Tutela Animali), Felix & Fido onlus, LAV.

"L'obiettivo iniziale", chiarisce Alessandro Zan, Assessore all'Ambiente del Comune di Padova "era di suddividere il materiale raccolto - secondo criteri di trasparenza e buon senso - tra le varie realtà padovane che si occupano di animali in difficoltà.

Il terremoto in Emilia Romagna, però, ha generato un'emergenza anche sul fronte della tutela e della cura degli animali. Il Comune di Padova, Despar Nordest e le associazioni padovane coinvolte hanno perciò deciso insieme di devolvere il 50% di quanto sarà raccolto alle associazioni animaliste delle zone colpite dal terremoto.

Il restante 50% resterà a disposizione delle realtà padovane, che potranno decidere in autonomia se usufruirne per progetti e necessità locali, o devolvere a loro volta ai 'colleghi' emiliani".

Il responsabile marketing sociale di Despar Nordest, Marco Marchetti, spiega: "Progettavamo da tempo un'iniziativa di questo tipo, anche su sollecitazione dei nostri clienti, e abbiamo trovato un partner d'eccellenza nel Settore Ambiente del Comune di Padova.

Può sembrare strano preoccuparsi della salute e della cura degli animali in un momento in cui il Nordest è sottoposto ad emergenze decisamente traumatiche", continua Marchetti, "ma Aspiag Service ha deciso da tempo di esercitare la propria responsabilità sociale d'impresa a 360 gradi, facendosi carico di tutte le necessità del territorio.

Per questa ragione abbiamo ritenuto giusto dare spazio all'interno dei nostri supermercati non soltanto ad un'attività dovuta e impellente come la raccolta fondi pro-terremotati dell'Emilia Romagna (tuttora in corso, e che ha consentito di raccogliere oltre 250.000 euro in poco più di tre settimane), ma anche a questa iniziativa, che sostiene l'appassionato impegno quotidiano di tante associazioni e di tanti volontari che si prendono cura degli animali".

Questi i supermercati che ospiteranno l'iniziativa "Aiutiamo gli animali in difficoltà":

  • Interspar c/o Centro Commerciale Le Brentelle - Sarmeola di Rubano (PD)
  • Interspar c/o Centro Commerciale Ipercity - Albignasego (PD)
  • Interspar in via Pontevigodarzere, 2 - Padova
  • Interspar in Via Udine, 3 - Capriccio di Vigonza (PD)
  • Eurospar in via Gattamelata, 134 - Padova
  • Eurospar in via Altichiero, 40 - Padova
  • Eurospar in via Padova, 82 - Selvazzano Dentro (PD)
  • Despar in via Vergerio, 10 - Padova
  • Despar in via Savona, 2 - Padova
Torna su
PadovaOggi è in caricamento