menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricerca e impresa, la sfida di Padova: dottori in azienda per spingere la ripresa

Mercoledì 30 novembre al Bo il seminario “Il Dottorato è l’Innovazione” promosso da Giovani Imprenditori di Confindustria Padova, Ateneo di Padova, Associazioni Alumni e Amici dell’Università di Padova per valorizzare il ruolo dei dottori di ricerca nelle Pmi

Alta competenza e approccio orientato all’industria. Nell’economia della conoscenza i dottori di ricerca sono la corsia preferenziale per portare conoscenze scientifiche dentro le imprese e trasformarle in innovazione. Anche nelle medio-piccole. Due mondi, impresa e accademia, che a Padova si sforzano di parlare una lingua comune, anche grazie a iniziative come Steps (Seminars towards enterprise for Ph.D students), il programma formativo per l’inserimento dei dottori di ricerca in azienda nato quattro anni fa da Giovani Imprenditori di Confindustria e Università di Padova.

LE ESPERIENZE. Dottori di ricerca in scienze "dure", come biologia e ingegneria, scienze mediche e sociali, ma anche umane. Capitale umano che fa la differenza nella transizione verso la manifattura digitale e l’incremento dell’innovazione. È il caso di Mario Cammarota, 32 anni, Ph.D in Neuroscienze, oggi responsabile area Ricerca alla Unox (forni "intelligenti" per la cottura professionale). Luca Scandola, 29 anni, che sta ultimando il dottorato in Ingegneria dell’informazione ed è già assunto da Infineon Technologies, multinazionale tedesca con sede a Padova, leader nei semiconduttori. O di Lucrezia Crosato, 27enne, al primo anno di dottorato in Scienze pedagogiche della formazione, che porterà in Arcadia l’interazione uomo-robot collaborativi, perno di Industria 4.0.

IL SEMINARIO. Il valore dei dottori di ricerca in azienda e i risultati di Steps saranno al centro del seminario "Il dottorato è l’innovazione", in programma mercoledì 30 novembre, alle ore 15, in aula Nievo a palazzo Bo (via VIII febbraio, 2 - Padova), organizzato da Giovani Imprenditori di Confindustria Padova, Università di Padova, Associazione Alumni dell’Università di Padova, Associazione Amici dell’Università, kick off del progetto PHD - It Is Worth It! che culminerà a marzo 2017 nel Career Day dedicato a dottori e dottorandi di ricerca e aziende.

IL PROGRAMMA. Il seminario sarà aperto da Rosario Rizzuto, rettore del Bo, Patrizia Burra, prorettore alla Formazione post lauream, Nicola Corsano, vice presidente Giovani Imprenditori Confindustria Padova, Guglielmo Bedeschi, presidente Associazione Amici Università di Padova e delegato Confindustria Padova, Andrea Vinelli, presidente Associazione Alumni Università di Padova. Dopo le testimonianze in video di dottori di ricerca inseriti in azienda (PHD - It Is Worth It!), seguirà la relazione introduttiva di Paolo Gubitta dell'Università di Padova (Quali carriere per i dottori di ricerca in azienda). Quindi la tavola rotonda con giovani ricercatori che hanno conquistato spazio e responsabilità in impresa - Mario Cammarota (Unox), Lucrezia Crosato (Arcadia), Carlo Dengo (Carraro), Claudio Maran (ATP r&d) - e il punto di vista delle aziende con Fabio Poletto Hiref, Carlo Vanin Carel Group. Le conclusioni sono affidate a Stefano Miotto direttore Confindustria Veneto Siav.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento