rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Economia

Economia Circolare: AcegasApsAmga ottiene la certificazione da Bureau Veritas

E' la seconda multiutility italiana (dopo la Capogruppo Hera S.p.A.) ad ottenerlo

AcegasApsAmga con le sue controllate Hera Luce e ASE (AcegasApsAmga Servizi Energetici) ha ottenuto da Bureau Veritas la certificazione AFNOR XPX30-901 che attesta la rispondenza del modello organizzativo implementato all’interno delle tre società nella gestione dei progetti innovativi e di sviluppo rispetto all’economia circolare, secondo detto standard di riferimento. AcegasApsAmga è così diventata la seconda multiutility (dopo la Capogruppo Hera SpA) in Italia a conseguire questa certificazione con Bureau Veritas dimostrando di essersi dotata di un sistema di gestione che, oltre a impostare la gestione dei progetti in ambito economia circolare secondo un approccio strutturato, supporti una comunicazione affidabile verso il mercato.

Certificazione

La certificazione a fronte dello standard AFNOR favorisce infatti la standardizzazione delle metodologie aziendali per la gestione dei progetti attraverso l’adozione di uno strumento concreto per effettuare una loro analisi critica. In particolare, si basa su una matrice che intreccia le 3 dimensioni classiche della sostenibilità (ambiente, economia, società) con le 7 aree d’azione dell’economia circolare (Approvvigionamenti sostenibili, Progettazione ecocompatibile, Simbiosi industriale, Economia dei servizi, Consumi responsabili, Estensione della vita utile di prodotto, Gestione efficiente dei prodotti e materiali). Sono stati ad oggi sottoposti a certificazione 5 progetti. Il primo si sviluppa in ambito Procurement e persegue la circolarità negli appalti. Il secondo progetto è il Progetto pilota “Recap”, sviluppato dai servizi ambientali nel territorio di Trieste, in collaborazione con gli stakeholder del territorio, che ha previsto il recupero delle capsule caffè in plastica attraverso anche la sensibilizzazione cittadini su comportamenti sostenibili in ambito di raccolta differenziata. Il terzo progetto riguarda invece il settore idrico e ambientale in maniera trasversale, in quanto ha previsto il reimpiego dei terreni derivanti dalle escavazioni effettuate nell’ambito della riqualificazione del depuratore di Ca’ Nordio (Padova) presso la ex-discarica di Roncajette (Padova).

Cinque

Per quanto riguarda la controllata Hera Luce invece è stato preso in esame il progetto di misurazione delle performance ambientali attraverso un tool certificato che permette la stesura di un bilancio materico dei materiali in input e output di tutti gli impianti installati per supportare le politiche di economia circolare con dati concreti. Infine, ASE (AcegasApsAmga Servizi Energetici), ha sviluppato un progetto per il recupero dei RAEE (rifiuti tecnologici) derivanti da attività di riqualificazione di centrali termiche coinvolgendo anche le imprese terze. Sono cinque esempi di progetti sviluppati nell’ambito dell’economia circolare che testimoniano un impegno costante di AcegasApsAmga, delle sue controllate e degli stakeholder coinvolti nell’intento di raggiungere gli ambiziosi obiettivi in chiave di sostenibilità richiesti dalle direttive europee del Green New Deal e dall’Agenda ONU 2030. «L’ottenimento della certificazione Afnor per l’economia circolare ci rende orgogliosi perché testimonia l’impegno e l’operato profuso dalla nostra azienda verso la sostenibilità ambientale nel corso degli anni – spiega Roberto Gasparetto, Amministratore Delegato di AcegasApsAmga -. Non lo consideriamo un risultato raggiunto, ma uno strumento che concretizza la volontà di mettere a sistema nei processi di business l’obiettivo dello sviluppo sostenibile, come ulteriore guida e stimolo costante a ridurre gli impatti ambientali, sociali oltre che economici di ogni progetto e processo operativo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Economia Circolare: AcegasApsAmga ottiene la certificazione da Bureau Veritas

PadovaOggi è in caricamento