rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Economia Teolo

Estensione rete fognaria e idrica: lavori per 1,7 milioni di Euro le per vie Selvatico e Euganea (SP 89)

Interamente finanziati con i fondi di Etra S.p.A. previsti nel Piano d’Ambito del Consiglio di Bacino Brenta

La realizzazione di un nuovo tratto di rete di fognatura per il deflusso delle acque reflue e la sostituzione di alcuni tratti di condotta dell’acquedotto nelle vie Selvatico e laterali e Euganea (SP 89) nel Comune di Teolo. E’ questo l’oggetto dei lavori consegnati alla ditta incaricata lo scorso 23 febbraio e che dovranno essere ultimati entro la fine della primavera del 2024. L’investimento è di 1.700.000 euro, interamente finanziati con i fondi di Etra S.p.A. previsti nel Piano d’Ambito del Consiglio di Bacino Brenta. 

Teolo

«Come Amministrazione aspettavamo da tempo questo intervento che tende a coprire il nostro territorio con dei servizi che nel 2023 debbono essere fatti per rispettare il territorio che amministriamo ma soprattutto viviamo – spiega Valentino Turetta, Sindaco del Comune di Teolo e Membro del Consiglio di Sorveglianza di Etra - Speriamo che i lavori vengano fatti in breve tempo e soprattutto cercando di ridurre al minimo i disagi per chi utilizzerà via Euganea soprattutto nelle ore di punta per recarsi al lavoro. Ringraziamo Etra ed il Consiglio di Bacino Brenta per la sensibilità dimostrata nel recepire le istanze del territorio di Teolo.»

Etra

«Si tratta di un importante cantiere che si pone nel contesto più ampio di estensione della rete fognaria in tutto il territorio servito da parte di Etra su mandato dei Sindaci soci che compongono il Consiglio di Bacino Brenta – commenta Flavio Frasson, Presidente del Consiglio di Gestione di Etra – Interventi che si propongono di coprire in modo quanto più capillare il nostro territorio per diminuire l’impatto dell’uomo e delle sue attività sull’ambiente. Le nostre reti di collettamento fognario servono oltre 207 mila utenti e contano oltre 2600 chilometri di condotte. Dieci ne sono stati posati nel 2022». Numeri che continuano a crescere grazie agli investimenti che ogni anno vengono dedicati al servizio idrico integrato. «Per il 2023 il nostro Piano industriale prevede in quest’ambito investimenti per 55,1 milioni di euro – puntualizza Morena Martini, Presidente del Consiglio di Sorveglianza – finalizzati ad ampliare e ammodernare le reti e gli impianti. E questo a fronte di bollette più basse del Veneto e tra le più basse in Italia. Il costo medio annuo del Servizio Idrico è infatti di 298 euro (per un consumo di 150 mc annui), contro una media italiana di 317 euro (dati 2021). Attualmente le abitazioni delle aree interessate dal progetto non sono servite da una rete di fognatura di acque nere, per cui gli utenti gestiscono le proprie acque reflue tramite l’utilizzo di vasche Imhoff. Per quanto riguarda la rete di acquedotto, attualmente l’area di intervento ne è servita ma l’apertura del cantiere permetterà di sostituirne alcuni tratti, vecchi e rovinati e quindi potenzialmente soggetti a rotture, ottimizzando i costi». L’intervento interessa via Selvatico e via Euganea in località Feriole e San Biagio, frazione all’estremità orientale del Comune di Teolo, in un‘area che si sviluppa tra lo Scolo Poggese e lo Scolo Rialtello, per poi oltrepassare quest’ultimo. 

Acque

«Le acque a deflusso superficiale nelle aree collinari si sviluppano attraverso una fitta rete di piccole incisioni e calti che confluiscono nei rii e negli scoli atti ad alimentare i fiumi ed i canali in pianura – continua Martini - Le acque che riescono ad infiltrarsi nel sottosuolo contribuiscono ad alimentare gli acquiferi superficiali e profondi. In quest’area la falda freatica è a una profondità compresa tra i 2 e i 3 metri, ed è quindi molto importante provvedere ad evitare che l’impatto dell’uomo possa avere conseguenze negative, grazie all’allacciamento delle utenze alla rete pubblica e quindi alla depurazione corretta delle acque nere».

L’intervento relativo alla realizzazione della rete di fognatura nera servirà le utenze lungo via Selvatico e lungo la Strada Provinciale n.89, collegandole alla condotta esistente in via Euganea S. Biagio. Saranno posati 2.336,43 metri lineari di condotte e realizzati manufatti quali pozzetti per garantire l’adeguato deflusso idraulico, l’ispezione e la manutenzione delle tubazioni, allacci alle abitazioni private e due impianti di sollevamento.

Per quanto riguarda la rete di acquedotto sarà sostituito l’intero tratto da via Selvatico fino a poco prima della rotonda e lungo la Strada provinciale Via Euganea, per un totale di 1.414 metri lineari di condotte. Gli interventi di ristrutturazione sulle reti idriche di distribuzione saranno completati con la realizzazione o normalizzazione degli allacci per le utenze idriche private. 

Al termine dei lavori, che saranno effettuati a step in diversi tratti delle strade interessate per non interferire in modo pesante con il traffico veicolare, verrà effettuato il ripristino della sede viabile per tutta la larghezza della sede stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estensione rete fognaria e idrica: lavori per 1,7 milioni di Euro le per vie Selvatico e Euganea (SP 89)

PadovaOggi è in caricamento