Eurointerim, fatturato stellare per l'agenzia del lavoro che incentiva i dipendenti con famiglia

La società diretta da Luigi Sposato chiude il 2018 in positivo, con 106 milioni di fatturato. Premiata per legalità e trasparenza, punta sul Family Friendly con mensilità bonus

Luigi Sposato con i dipendenti beneficiari del bonus e i loro figli all'evento “Star bene in azienda”

Professionalità, flessibilità e attenzione ai propri dipendenti, incentivando soprattutto maternità e paternità. Sono le caratteristiche di Eurointerim Spa, l'agenzia per il lavoro che chiude il 2018 con numeri da record.

I numeri

Nata nel gennaio 1998 con sede a Padova e decine di filiali, lo scorso anno la società ha superato gli 11mila contratti di lavoro, con 5 milioni di ore lavorate e oltre 2mila aziende servite insieme a 10mila ore di formazione erogate. «Siamo davvero molto soddisfatti» spiega il presidente Sposato «non solo per il traguardo di un fatturato importante, ma anche per il raggiungimento di un ottimo Ebitda e l’assenza di oneri finanziari».

I premi

Eurointerim è stata la prima agenzia per il lavoro a ottenenre il Rating di legalità, dimostrando di rispettare standard elevanti di sicurezza e legalità, offrendo garanzie di trasparenza e correttezza dell’attività d’impresa. Il 15 novembre 2017 ha ottenuto anche il riconoscimento Cribis Prime Company per il massimo livello di affidabilità come partner commerciale.

Bonus maternità e paternità

«Negli ultimi due anni abbiamo deciso di dimostrare concretamente che l'azienda incentiva le nuove maternità e paternità, spronando i collaboratori ad avere più fiducia nel futuro. É così nato l’incentivo alla natalità “Star bene in azienda”» spiega Sposato «A ogni dipendente, sia fisso che somministrato, è stata riconosciuta circa una mensilità in più alla nascita di un figlio.Crediamo che qualsiasi impresa debba avere non solo obiettivi economici, ma anche sociali e ambientali. Siamo la dimostrazione che solidarietà, sociale ed efficienza sono compatibili». Da giugno 2018 infatti il premio di una mensilità (oltre ai contributi) è stato consegnato a 31 mamme e papà, per un totale di 70mila euro. Il 25 maggio, dopo la consegna degli assegni ai neogenitori, Eurointerim ha organizzato un momento di aggregazione per festeggiare con tutti i bimbi e i genitori che hanno beneficiato del bonus.

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Dal melanoma alla gravidanza: la testimonianza di Teresa, fanatica della tintarella

  • Al top in Italia e nel mondo: Università di Padova al 160esimo posto su 20mila atenei valutati

I più letti della settimana

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Terribile frontale auto-moto, gamba amputata per i due centauri padovani: sono in pericolo di vita

  • Ferragosto di sangue: lo schianto in autostrada è violentissimo, muore a 22 anni

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Spaventoso incidente al semaforo: tre feriti, due sono bambini. Auto distrutte

Torna su
PadovaOggi è in caricamento