"Dolce gelata" per l’Europeade

…. ma l'espressione non è corretta, è: dolce e gelato per l'Europeade

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

"Nasce il nuovo gusto di gelato "Europeade", il dolce dell'Europeade, un aperitivo "Europeade" e anche un addobbo floreale in nome dell'Europeade…. non volevo crederci - esclama Cristina Toso, consigliere comunale con delega all'Europeade, promotrice della venuta a Padova del Festival Europeo del Folklore - quando stamattina mi è giunto l'invito all'inaugurazione/degustazione del nuovo gelato, del dolce, dell'aperitivo e anche dell'addobbo dedicato alla kermesse internazionale".

Dall'invito, infatti, si legge che giovedì 5 luglio alle 19, in zona Arcella, alla Gelateria Arcobaleno di via Tiziano Aspetti 275 (angolo via Ansuino da Forlì) "un pool di professionisti con questa piccola iniziativa vuole essere parte attiva dell'appuntamento "EUROPEADE" che la nostra città vivrà".

All'appuntamento organizzato dalla Gelateria Arcobaleno, dal Panificio/Pasticceria Ghion Giuliano di via Cardinal Callegari, al Bar Punto Caffè e dalla Fioreria Arcobaleno, di via Guido Reni, "parteciperò con piacere, perché queste iniziative spontanee dei commercianti sono un segnale che la città sta riprendendo a vivere - sono le parole della dott.ssa Cristina Toso - …e la Città vive quando attraverso la partecipazione dal basso si esprimono in rete le microiniziative cittadine anche degli esercenti".

L'Europeade 49° edizione vedrà a Padova, dall'11 al 15 luglio, la partecipazione di 4.100 artisti popolari afferenti a oltre duecento gruppi folkloristici che doneranno alla città oltre duecento spettacoli folkoristici in quindici luoghi della città. "Giungeranno in città oltre quattromila artisti dai 27 paesi dell'Europa - prosegue Cristina Toso - ad eccezione dell'Olanda, in quanto i gruppi folkloristici olandesi hanno preso paura del nostro caldo torrido che con i loro costumi folkloristici pesanti non riuscirebbero a sopportare".

 

Torna su
PadovaOggi è in caricamento