Giovedì, 23 Settembre 2021
Economia Abano Terme

Boaretto: «La zona gialla non cambia le sorti del turismo. Nè le spese e le imposte dovute»

Federalberghi Terme Abano Montegrotto elenca le voci di spesa dovute per l’anno in corso a fronte dei mancati ricavi ad un anno dall’inizio della pandemia

«Cambiano i colori delle Regioni, ma non cambiano le nostre sorti». Così esordisce il Presidente di Federalberghi Terme, Emanuele Boaretto. «Tecnicamente il fatto che il Veneto sia tornato giallo non ha dato alcun nuovo stimolo al turismo: i confini delle Regioni continuano a essere blindati al turismo e le uniche ragioni per soggiornare nei nostri hotel sono il lavoro e la salute, target di mercato non sufficienti a spingere tutte le strutture a riaprire».

Situazione tragica

A non cambiare affatto, se non in peggio - sostiene Federalberghi Terme, è, invece, la tragica situazione economico-finanziaria. A circa un anno dal febbraio 2020 in cui il nome di Vo’ Euganeo e con esso di tutta la zona collinare ha aperto la crisi pandemica poi allargatasi a macchia d’olio in tutta Italia, tra i settori che mai hanno avuto modo di riprendere quota primeggia quello del Turismo, che per tutto questo tempo si è scontrato con un Governo sordo alle richieste di ristoro adeguate alle esigenze. «La stessa totale incomprensione che si reitera per quanto riguarda l’imposizione fiscale. Per il 2021 si stanno riproponendo spese come Imu, Tari, tassa pubblicità, Tosap, canone Rai, Siae, Scf, nuovo Imaie, tassa di soggiorno, oltre alle bollette legate alle utenze. Tutto questo ci vede ancora a richiedere di prolungare moratorie ed abolire interessi passivi. Al termine di un anno di totale inoperosità, ci si vede beffati dalle continue richieste di pagamento per servizi mai elargiti e che, con grossa probabilità, non sarà possibile fornire neanche per l’anno in corso se non con il contagocce. Se di rilancio si vuole parlare, per quanto sia possibile con la regolamentazione attuale, non possiamo farlo zavorrati dai costi oltre che dai mancati ricavi».

Emanuele Boaretto-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boaretto: «La zona gialla non cambia le sorti del turismo. Nè le spese e le imposte dovute»

PadovaOggi è in caricamento