menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Federmoda Italia, rinnovate le cariche: in consiglio il padovano Riccardo Capitanio

"Uno degli spunti forti che arrivano dal nazionale è incentrato sull’esigenza di pensare a strategie di rilancio dei punti vendita, innovando la progettazione d'impresa"

Rinnovate a Bologna le cariche di Federmoda Italia, l’associazione dei fashion retailer aderente a Confcommercio. Confermato per altri 5 anni il presidente Renato Borghi mentre è stato eletto in consiglio Riccardo Capitanio, piovese, titolare dei negozi di abbigliamento del Gruppo Capitanio in provincia di Padova, che attualmente ricopre la carica di presidente del gruppo Federmoda Ascom di Padova.

LA CONVENTION

Molti gli argomenti che sono stati oggetto della convention, ma soprattutto  i dati presentati da Federazione Moda Italia hanno evidenziato come il trend dei consumi nel mondo fashion calcolato sulla base dei pagamenti con carta di credito è in ripresa su cinque dei primi nove mesi dell’anno, con un autentico boom dei consumi durante settembre, con crescite a doppia cifra per tutte le principali categorie merceologiche “Siamo soddisfatti per i segnali di rilancio del comparto retail tessile – ha affermato il neo consigliere nazionale Riccardo Capitanio – Ora uno degli spunti forti che arrivano dal nazionale è incentrato sull’esigenza di pensare a strategie di rilancio dei punti vendita, soprattutto le imprese del dettaglio tradizionale indipendente e delle piccole imprese, che devono innovare la progettazione di impresa facendo ricorso agli strumenti tecnologici e formativi”. “E noi, come Federmoda Ascom Padova  - continua Capitanio – stiamo da tempo investendo in formazione dei nostri soci con progetti sia gratuiti che non per promuovere l’evoluzione del segmento, come con l’iniziativa legata al negozio del futuro 4.0”. “Dobbiamo tener conto anche – conclude Riccardo Capitanio, del  forte elemento di contrasto tra commercianti e produttori costituito dalla politica di questi ultimi che tagliano fuori il commercio delocalizzando la produzione e creando outlet e lanciata. Il nostro compito è di organizzare reti di impresa, metterci assieme per contare di più”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento