Lunedì, 20 Settembre 2021
Economia Selvazzano Dentro

Perché loro sanno come si fa: Andrea Minozzi mette sette donne ai vertici dell'azienda

Sette donne a governare e amministrare altrettanti reparti dell’azienda: è la precisa scelta che ha fatto un imprenditore padovano, che da sempre crede nella forza delle donne e della marcia in più che hanno soprattutto in ambito lavorativo

Sette donne a governare e amministrare altrettanti reparti dell’azienda: è la precisa scelta che ha fatto un imprenditore padovano, che da sempre crede nella forza delle donne e della marcia in più che hanno soprattutto in ambito lavorativo.

WhatsApp Image 2021-09-08 at 11.07.24-2

Gruppo Minozzi

Lui è Andrea Minozzi titolare del Gruppo Minozzi che oggi raggruppa 6 aziende nel settore termotecnico e una, nuovissima, nel settore dell’intrattenimento (Energy Solutions, Energy System, Energy Products, C.M Solutions, 3 A Solutions e Art why not). Il Gruppo Minozzi è un’azienda riconosciuta e premiata a livello internazionale e l’unica azienda italiana ad aver vinto il premio campione del mondo Siemens nel 2018 come miglior partner per referenze tecniche del colosso tedesco. Nel territorio il Gruppo ha lavorato per la regolazione e l’efficientamento energetico dell’Orto Botanico di Padova, all’ex Ospedale Geriatrico di Padova, e alla realizzazione dell’H- Campus in quel di Roncade, il polo per la formazione e l'innovazione che guarda alla Silicon Valley. La sede operativa e amministrativa è in quel di Selvazzano Dentro, ma Minozzi ha anche una sede produttiva a Rubano, per un totale di una quarantina di dipendenti. Ha anche un socio pugliese, Alessio Ciaurri, con il quale opera nel settore della costruzione elettromeccanica, ed in particolare per gli interventi di efficientamento ed risparmio energetico. Minozzi ha 45 anni, si è fatto da solo, militare nei vigili del fuoco, padre e fratello che sono rimasti nel Corpo, ha iniziato subito a lavorare in azienda e da allora non hai smesso di “salire di grado” fino ad oggi. Non è un caso che una delle sue passioni sia il running, l’ultratrail e il triathlon. Nell’ultima manifestazione alla quale ha partecipato ha macinato 160 km in 32 ore, continuative.

La scelta

Minozzi ci spiega che è grazie anche alla scelta di mettere a capo dei diversi reparti delle donne che il gruppo è decisamente in salute e nel prossimo futuro aprirà anche una settima azienda collegata: «Non sono né maschilista né femminista ma dico che le donne hanno una marcia in più su tante cose. Sono precise, portano a termine tutti i compiti assegnati, sono affidabili e riescono anche a fare squadra. Mi proteggono pure! Lavorare con loro è un piacere perché portano un grande rispetto verso tutti, mi sono vicine ma non sono invadenti, sono capaci di darmi suggerimenti e di chiedermene con un confronto sano e anche con discussioni proficue. Sono proattive, non lasciano nulla al caso, sono concrete nei problemi da risolvere, se c’è anche un problema piccolo cercano di risolverlo subito e hanno quell’istinto femminile e quella velocità che davvero non ha paragoni. L’importante come imprenditore è essere veloci, avere la capacità di cambiare anche rotta, mentalità e pensiero quando è il momento, ma soprattutto condividere con il personale interno, confrontarsi, ognuno con le proprie capacità e specifiche. I miei stessi soci sono persone che hanno delle competenze diverse, anche in settori diversi. E anche così che ci siamo ingranditi e stiamo lavorando, oltreché con il mercato interno, con mercati esteri, anche in Africa. E le mie donne quanto contano in tutto questo? Visto l’affiatamento, il legame con l’azienda e l’amore che hanno per il loro lavoro, mi danno quella serenità che mi permette di portare avanti al meglio l’azienda».

Sette donne al comando

Le sette donne al comando:

  • Daniela Botton, responsabile amministrativa del gruppo;
  • Florita Giardina responsabile segreteria
  • Elisa Lucchiaro responsabile ufficio ordini
  • Claudia Cutrone responsabile logistica
  • Denise Marcante responsabile area tecnica
  • Claudia Armogida responsabile produzione
  • Valentina Garofolin responsabile commerciale
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché loro sanno come si fa: Andrea Minozzi mette sette donne ai vertici dell'azienda

PadovaOggi è in caricamento