If Padova con le imprese venete al Macef di Mosca

Apprezzamento russo per il prodotto e il design italiano da parte di uno dei maggiori mercati al mondo, che rappresenta per l'export padovano il 7° Paese di destinazione delle esportazioni con 3,58% nel comparto manifatturiero

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Si è da poco concluso a Mosca il Macef International Home show 2013 , dedicato ai settori della tavola ,cucina e argenteria per la casa, tessile e decorazioni , regalo, cartoleria, giocattolo, artigianato. Un evento che ha avuto visitatori oltre che dalla Russia , dall' Asia e dai Paesi della Comunità degli stati indipendenti .Tra gli oltre cento espositori, in massima parte aziende italiane e russe, hanno partecipato una decina di aziende venete, seguite da Forexport il Consorzio padovano per l'internazionalizzazione delle imprese. I partecipanti hanno espresso soddisfazione per il successo dei prodotti e i contatti maturati , a dimostrazione dell'apprezzamento russo per il prodotto e il design italiano da parte di uno dei maggiori mercati al mondo, che rappresenta per l'export padovano il 7° Paese di destinazione delle esportazioni con 3,58% del comparto manifatturiero. Il Macef 2013 è stata anche l'occasione di incontrare altre realtà dinamiche italiane che puntano al mercato russo, come le imprese della Regione Puglia accompagnate dall'assessore regionale allo Sviluppo Economico Loredana Capone . L'evento ha attirato l'interesse dei giornalisti russi , mentre per la RAI era presente l'inviato Giovanni Masotti.

In qualità di rappresentante del Centro Grossisti Padova , la cui realtà di oltre 40 aziende conta anche importanti nomi dei settori presenti al Macef, ha partecipato alla delegazione Stefania Brogin, imprenditrice del settore tessile abbigliamento e presidente del Comitato per l'imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Padova : «oggi è vitale per le imprese venete e italiane puntare sui mercati esteri per vendere e far conoscere il design ,la creatività , l'artigianalità, le tecnologie innovative dell'eccellenza del Made in Italy -ha detto Brogin- . L' internazionalizzazione è la strategia di crescita per le nostre imprese che non possono più sopravvivere col mercato interno. Si tratta di un processo molto impegnativo e che richiede competenze, investimenti e risorse anche pubbliche. Proprio l'internazionalizzazione delle piccole e medie imprese è uno dei punti cardine del mio mandato in seno al Comitato IF ed è importante in questo senso per l'economia del nostro territorio l'impegno della nostra Regione» . Media relations:press@studiobergonzini.com

Torna su
PadovaOggi è in caricamento