menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imu, oggi l'ultimo giorno per pagare la prima rata senza sanzioni

Scade alla mezzanotte il termine per versare la prima tranche della nuova imposta municipale unica senza incorrere negli interessi di mora o multe

Oggi, 18 giugno 2012, è l'ultimo giorno per pagare la prima rata dell'Imu, la nuova Imposta municipale unica. Il termine ultimo scade alla mezzanotte (per chi effettua il versamento tramite internet), per chi sgarra, scatteranno le sanzioni.

GLI SPORTELLI IMU A PADOVA PRESI D'ASSALTO: ARRIVA LA TENDA

Numerosi i padovani che si sono riversati agli sportelli ad hoc allestiti dai vari municipi per offrire informazioni e consulenze sui conteggi circa gli importi da versare.

IMU: LA GUIDA A PADOVA

Solo per i proprietari di prima casa è stata concessa la possibilità di scegliere se pagare in 2 o 3 rate, in tutti gli altri casi (seconda casa, terreni agricoli, terreni fabbricabili ecc.) il numero delle rate è 2. Per chi opta per le due tranche da 50% l'una, il conguaglio scatterà il 16 dicembre (che, essendo domenica, slitta a lunedì 17). Per chi invece sceglie le tre rate dal 33% l'una, la scadenza intermedia è il 16 settembre (ovvero fino a lunedì 17 settembre). Solo con il conguaglio di dicembre sarà possibile conoscere il peso effettivo dell'imposta, sulla base delle maggiorazioni o degli sconti che i singoli Comuni decideranno di applicare.

POSTE: SPORTELLI AD HOC NEGLI UFFICI IN PROVINCIA

Quali dunque gli interessi di mora e le sanzioni per chi sgarra? Per chi proprio non presenta la dichiarazione Imu la multa oscilla tra il 100% e il 200% dell'imposta con un minimo di 51 euro. Per i ritardatari, invece, se entro 14 giorni dalla scadenza la sanzione sarà dello 0,2% più interessi di mora (2,5%); da 15 a 30 giorni di ritardo, la sanzione è del 3% più la mora; oltre 30 giorni e fino a un anno dalla scadenza, la sanzione salirà al 3,75% oltre alla mora. In caso di accertamento però la sanzione per il mancato versamento sarà del 30%. In caso poi di dichiarazione Imu infedele o incompleta, la sanzione va dal 50 al 100% della maggiore imposta dovuta. Le verifiche fiscali possono essere effettuate fino a 5 anni dalla scadenza dell'imposta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento