rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Economia

Inflazione a un passo dal 5% a causa dei costi dell'energia, Ascom: «Il Governo deve intervenire»

Afferma il presidente Patrizio Bertin: «I costi dell’energia stanno alimentando tensioni inflazionistiche crescenti che si manifestano anche in altri comparti merceologici, con il risultato che i consumi rallentano»

Inflazione quasi al 5%: lo conferma l’Istat, che a gennaio vede l'indice nazionale dei prezzi al consumo aumentare dell'1,6% su base mensile e del 4,8% su base annua dal +3,9% del mese precedente. È l'incremento tendenziale più alto dall'aprile del 1996.

Inflazione

A trainare l’aumento sono i beni energetici che fanno segnare una crescita su base annua mai registrata (da +29,1% di dicembre a +38,6%, con la componente regolamentata che sale da +41,9% a +93,5%). Commenta in merito Patrizio Bertin, presidente di Ascom Confcommercio Padova: «Il Governo deve intervenire, e deve intervenire non solo congelando gli oneri di sistema per tutte le imprese e non solo per quelle di maggiori dimensioni, ma anche per recuperare extraprofitti dai produttori di energie rinnovabili. Il ragionamento è semplice: i costi dell’energia stanno alimentando tensioni inflazionistiche crescenti che si manifestano anche in altri comparti merceologici col risultato che i consumi rallentano». 

Aumenti

Secondo l’Istat fanno un balzo in avanti i prezzi dei beni alimentari, sia lavorati (da +2% a +2,4%) che non lavorati (da +3,6% a +5,4%) e quelli dei servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (da +2,3% a +3,5%), mentre rallentano invece i prezzi dei servizi relativi ai trasporti (da +3,6% a +1,4%). «Però - conclude Bertin - la "inflazione di fondo", al netto degli energetici e degli alimentari freschi, rimane stabile a +1,5%. Il che significa che il tessuto commerciale, almeno fino a questo momento, sta assorbendo parte degli aumenti. Di sicuro, se non dovesse esserci un’inversione di tendenza, questo sacrificio non potrà durare a lungo avvitando il sistema su se stesso: meno soldi disponibili extra-bollette da parte delle famiglie, meno consumi, meno Pil, meno lavoro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inflazione a un passo dal 5% a causa dei costi dell'energia, Ascom: «Il Governo deve intervenire»

PadovaOggi è in caricamento