Domenica, 26 Settembre 2021
Economia

"A Natale compra padovano": dei buoni per mettere sotto l’albero i migliori prodotti delle aziende agricole del territorio

L’idea nasce dalla trasformazione di “Sapori d’Autunno 2020”, manifestazione tradizionale annullata per l’emergenza Covid, in un evento digitale, offrendo l’occasione di regalare dei “buoni” del valore di 30 euro spendibili nelle aziende agricole che hanno aderito all’iniziativa

“A Natale compra Padovano” è l’iniziativa che consente di regalare e mettere sotto l’albero i migliori prodotti delle aziende agricole del nostro territorio. L’idea nasce dalla trasformazione di “Sapori d’Autunno 2020”, manifestazione tradizionale annullata per l’emergenza Covid, in un evento digitale, offrendo l’occasione di regalare dei “buoni” del valore di 30 euro spendibili nelle aziende agricole che hanno aderito all’iniziativa. Alla conferenza stampa di presentazione sono intervenuti: Fabio Bui, presidente della Provincia di Padova, Fabio Miotti, consigliere delegato all’Agricoltura della Provincia di Padova, Roberto Betto presidente CIA, Clarissa Gulotta di Confagricoltura, Massimo Bressan presidente Coldiretti e i rappresentanti di alcune aziende agricole. Sul sito www.saporipadovani.it tutte le informazioni su come accedere all'iniziativa. 

Natale 2020, le migliori offerte

Trasformazione

«Abbiamo trasformato il tradizionale appuntamento di Sapori d’Autunno – ha detto Fabio Bui, presidente della Provincia di Padova - in una nuova iniziativa digitale, una modalità per avvicinare la filiera produttiva agricola alle nostre tavole. La gift card del valore di 30 euro può essere acquistata online dal sito www.saporipadovani.it e può essere un’idea regalo originale che consente di far conoscere e promuovere le eccellenze delle nostre aziende agricole e nel contempo offrire dei prodotti davvero esclusivi. Un’occasione per sostenere gli agricoltori locali e l’economia di prossimità, per favorire la prosperità e il benessere del nostro territorio». Radicchio, porri, zucca, salumi, soppresse, porchetta, insaccati, conserve e prodotti sott’olio, carni fresche e trasformate, farine, piante aromatiche, sono solo alcuni esempi delle produzioni locali che si potranno trovare nelle aziende che hanno aderito all’iniziativa, oltre a formaggi freschi e stagionati, confetture, miele, olio, vini DOC e IGT, castagne e marroni. Il buono è utilizzabile entro il 30 giugno 2021 all’interno delle aziende agricole aderenti all’iniziativa Sapori Padovani, è spendibile in una sola volta, non è rimborsabile e non dà diritto al resto in caso di spese di importo inferiore.

Buoni

«A Natale compra Padovano – ha dichiarato Fabio Miotti, consigliere provinciale delegato all’Agricoltura – è una declinazione di “Sapori d’Autunno”. In collaborazione con le Associazioni di Categoria e le aziende agricole, abbiamo trasformato una manifestazione tradizionale in un evento innovativo e digitale, offrendo l’occasione alle realtà che già avevano creduto e aderito al primo progetto, di trovare un’altra modalità per promuovere i loro prodotti. Sarà un modo di raccontare e promuovere il territorio e le sue eccellenze agroalimentari online, in modo ancora più diffuso e capillare, per dare spazio a tutti coloro che con il proprio lavoro ne sono ambasciatori ogni giorno. Chi riceverà in dono il buono omaggio potrà scegliere l’azienda agricola dove spenderlo, avrà modo quindi di incontrare direttamente i produttori, conoscere le tradizioni, i metodi di lavorazione e portare a casa i frutti di stagione della campagna padovana. Un modo per tornare ai sapori originari, genuini, apprezzare le ricette della tradizione e i prodotti che magari non si trovano nella grande distribuzione. Il nostro impegno è rivolto anche a rendere note le caratteristiche nutrizionali e di salubrità dei prodotti e questa iniziativa ha anche il merito di divulgare l’educazione alimentare e la cultura per il cibo, la tutela dell’ambiente e l’attenzione per la salute. “Sapori Padovani” è una splendida idea regalo, originale e gustosa da fare e ricevere, che accontenta tutti. Un regalo adatto agli amici, ma anche al grande pubblico e alle aziende che vogliono fare un pensiero esclusivo ai loro dipendenti».  La manifestazione è organizzata e promossa dalla Provincia di Padova con la collaborazione di Coldiretti Padova, CIA Agricoltori Italiani Padova e Confagricoltura Padova. «Abbiamo apprezzato l’iniziativa della Provincia di Padova – ha detto Roberto Betto, presidente CIA – perché sostiene il binomio produttore- consumatore e siamo convinti che questa formula si possa mantenere e prolungare anche dopo l’emergenza perché valorizza i prodotti locali e le eccellenze del nostro territorio». Anche Coldiretti sostiene l'iniziativa: «Sono trenta le aziende agricole che hanno aderito all’iniziativa – ha detto Massimo Bressan, presidente Coldiretti – che offre la peculiarità di accostare la vendita online con la presenza diretta dei consumatori. Sarà l’occasione per conoscere da vicino la tipicità e la salubrità dei prodotti e auspichiamo che possa essere una modalità d’acquisto che possa continuare anche nel futuro. In questo periodo le innovazioni sono la soluzione per continuare a guardare con speranza al futuro».

Idea vincente

«La soluzione al problema - ha detto Clarissa Gulotta di  Confagricoltura - è quasi più vincente dell’idea iniziale, perché consente un contatto diretto con il produttore e fa scoprire ai consumatori come viene prodotto il cibo di buona qualità. L’agricoltura è un settore che non si è mai fermato e il ringraziamento va proprio ai nostri produttori perché il buon cibo vuol dire anche buona salute. “Sapori padovani” è un regalo solidare che genera buona economia e sostegno alle imprese agricole».

AAR_6751_1-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"A Natale compra padovano": dei buoni per mettere sotto l’albero i migliori prodotti delle aziende agricole del territorio

PadovaOggi è in caricamento