menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inserimento lavorativo, Cariparo: nuovo fondo di solidarietà ai padovani

La Fondazione dell'istituto bancario mette a disposizione ulteriori 750mila euro - dopo un primo stanziamento di 1.250mila - per chi ha perso un lavoro, per chi è precario o non gode di ammortizzatori sociali

Per superare la crisi fornendo un aiuto alle famiglie padovane - e rodigine - in difficoltà a causa della perdita o della precarietà del lavoro e prive di ammortizzatori sociali, la fondazione Cariparo ha deciso di stanziare ulteriori 750mila euro per la seconda edizione del “Fondo Straordinario di Solidarietà”, iniziativa avviata dall’ente nel 2009 con un impegno iniziale pari a 1.250mila euro.

BILANCIO PRIMI MESI 2012. 98 borse lavoro, 218 voucher, 27 corsi di formazione, 14 progetti di pubblica utilità e 9 progetti di inserimento lavorativo tramite aziende o agenzie per il lavoro sono i numeri del progetto per primi mesi del 2012 nel territorio padovano. Un impegno che vede la collaborazione della Diocesi, della Camera di Commercio, della Provincia e della Fondazione Antonveneta. La rete di solidarietà ha coinvolto anche le associazioni di categoria, le associazioni industriali, le agenzie del lavoro e i consulenti del lavoro, per riuscire a cogliere ogni opportunità di inserimento occupazionale che la realtà economica offre. Per soddisfare specifiche esigenze delle aziende, inoltre, è stato avviato un corso di formazione nella sede Enaip di Piove di Sacco che si è concluso nelle settimane scorse e che sta offrendo ai partecipanti la possibilità di svolgere tirocini nelle aziende interessate all’assunzione di personale.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento