menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Massimo Finco, presidente Confindustria Padova

Massimo Finco, presidente Confindustria Padova

Irpef per la Pedemontana, alternativa Confindustria: "Senza nuove tasse"

Dopo l'annuncio del governatore del Veneto Luca Zaia di stanziare 300 milioni di euro per il completamento dell'opera attraverso l'addizionale regionale Irpef su tutti i redditi superiori ai 25mila euro, si è espresso il numero uno degli industriali padovani

"Il completamento della Pedemontana veneta è fondamentale per ridurre il deficit infrastrutturale che frena le aziende venete e ci allontana dall’Europa - spiega Massimo Finco, presidente di Confindustria Padova - una soluzione andava trovata assumendosene la responsabilità come ha fatto la Regione".

INCONCEPIBILE. "Detto questo, - aggiunge - è inconcepibile che una Regione come il Veneto che vanta un residuo fiscale medio, cioè la differenza tra le risorse prelevate e quelle erogate al territorio, di oltre 18 miliardi di euro (circa 3.600 euro pro-capite) si veda costretta a reintrodurre l’addizionale Irpef sui suoi cittadini per reperire le risorse necessarie al completamento di quest’opera".

GETTITO. "Sarebbe bastato trattenere anche solo una piccola parte del gettito versato allo Stato - spiega Finco - per reperire i 300 milioni necessari al closing della Pedemontana e anche le risorse per altri investimenti indispensabili per il sistema infrastrutturale e per la competitività del territorio".

AUTONOMIA. "Il tema di una maggiore autonomia del Veneto e delle Regioni più virtuose - conclude - va rimesso al centro della trattativa con il Governo, non per ragioni strumentali di consenso, che personalmente non mi interessano, ma per l’obiettivo di un regionalismo più efficiente, che responsabilizzi le autonomie e riconosca a quelle più virtuose ulteriori ambiti di competenza e autonomia, anche fiscale, fermo restando l’impegno alla perequazione nazionale. Il referendum consultivo su una maggiore autonomia del Veneto può essere l’occasione per porre con rinnovata forza la questione sul tavolo del Governo!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento