Itel di Limena: si apre uno spiraglio sulla vertenza per i 64 licenziamenti

Giovedì mattina la trattativa è durata sei ore, con un'apertura da parte dell'azienda

Si apre uno spiraglio sulla vertenza sindacale della Tel di Limena. Giovedì pomeriggio, dopo sei ore di trattative e la presa di posizione di Rsu lavoratori e Fiom che volevano scioperare e picchettare fuori dai cancelli dell’azienda, qualcosa si è mosso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

APERTURA DELLA PROPRIETÀ.

Da diverso tempo continuano le proteste e la proprietà ha deciso di convocare le parti dando la disponibilità a rivedere i 64 licenziamenti programmati e assicurando che ci sarebbero prospettive di lavoro sino a fine anno. Dalle 6 alle 13.30 di giovedì è andata avanti la trattativa con le parti che si aggiorneranno il 19 ottobre quando ripartiranno le negoziazioni. Nello stesso giorno la Fiom ha convocato una manifestazione dei lavori dell’Itel a Venezia. “Valutiamo positivamente questo segnale di apertura da parte dell'azienda. Se ci saranno le opportunità per una trattativa che garantisca i diritti dei lavoratori procederemo su quella strada per la risoluzione della questione. Rimangono invece invariate le nostre perplessità sulla gestione dell'appalto Enel e sulla posizione di Psc”, ha spiegato Loris Scarpa, segretario generale della Fiom Padova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento